“La pittura come emozione“ chiude in musica

La mostra "La pittura come emozione" di Giovanni e Massimo Lomi chiude a Villa Bertelli con un finissage che include un concerto lirico e una visita guidata.

“La pittura come emozione“ chiude in musica
“La pittura come emozione“ chiude in musica

Chiude i battenti negli spazi espositivi del primo piano di Villa Bertelli la mostra “La pittura come emozione“ di Giovanni e Massimo

Lomi, omaggio alla grande lezione macchiaiola (foto un dipinto) per Giovanni e una visione, quasi priva di intervento pittorico, per Massimo. Settanta opere per un viaggio nella pittura di due artisti, nonno e nipote, che hanno fatto

del moto emozionale la principale peculiarità. Per salutare questa parentesi versiliese, Massimo Lomi e il curatore Michele Pierleoni hanno organizzato per domani alle 17 il finissage, che proporrà un breve concerto lirico di Michele Pierleoni, nella sua veste

di baritono, accompagnato al pianoforte dal maestro Andrea Tobia. Alla fine visita guidata alla mostra con il curatore e

l’artista.