Gian Piero Cassano (qui con Santini) va in pensione
Gian Piero Cassano (qui con Santini) va in pensione

Viareggio, 11 maggio 2019 - E’ stato il pediatra di migliaia di bambini e, di riflesso, consigliere fidato di tantissime mamme e papà. Il 27 maggio, a settant’anni, il dottor Gian Piero Cassano terminerà il rapporto di convenzione con l’Asl Toscana Nord. Andrà, dunque, in pensione. Nei cassetti del suo studio restano i disegni dei piccoli pazienti, una collezione infinita di scarabocchi colorati. Infinita come la lista d’attesa per poter entrare fra i suoi assistiti. Non c’è stato giorno in cui il suo telefono non sia squillato, non ci sono stati orari, giorni di festa. Ha cresciuto tre generazioni di viareggini, ha scelto di curare la sua comunità sentendosi profondamente parte di essa.

Cassano è uno dei pediatri più conosciuti della Versilia, ritenuto uno dei medici più preparati della zona. Ha ricoperto anche l’incarico di presidente regionale dell’associazione medici pediatri, la Fimp, coltivando parallelamente la passione politica. Non ha mai svolto attività ospedaliera all’interno dell’ospedale Versilia, ma è stato medico del pronto soccorso pediatrico al Tabarracci. In attesa della “svolta”, il suo ambulatorio, in via Veneto, è stato preso letteralmente d’assalto per gli ultimi “check-up”.

L’azienda sanitaria informa che gli assistiti i potranno iscriversi nelle liste di altro medico direttamente dal proprio computer o dai dispositivi mobili come smartphone e tablet, collegandosi al portale Open Toscana, su pc, tablet e smartphone, scaricabile su Play Store o Apple Store o nei Totem PuntoSi disponibili presso le Asl. In alternativa sarà necessario rivolgersi nelle sedi distrettuali agli sportelli che si occupano del servizio di anagrafica. Per l’iscrizione al pediatra è sufficiente che uno dei genitori/tutori si presenti con un documento d’identità, autocertificando i dati del figlio o minore soggetto a tutela.