Ternana, la risalita continua. Stesa anche la Feralpisalò

Distefano nel primo tempo e Lucchesi nel secondo decidono lo scontro salvezza (2-1). Arriva il secondo successo consecutivo. Festa al "Liberati" .

TERNANA

2

FERALPISALO’

1

TERNANA (3-4-1-2): Iannarilli, Diakite, Capuano (44’ pt Sorensen), Lucchesi, Casasola (35’ st Celli), Labojko (35’ st Luperini), De Boer (15’ st Favasuli), Corrado (15’ st Pyyhtia), Falletti, Distefano, Raimondo. A disp.: Brazao, Vitali, Mantovani, Marginean, Garau, Della Salandra, Dionisi. All. Breda

FERALPISALO’ (3-5-2): Pizzignacco, Bergonzi, Ceppitelli, Martella, Parigini (21’ st Felici), Balestrero, Hergheligiu (32’ st Sau), Di Molfetta (21’st Zennaro), Tonetto, Compagnon (32’ st Da Cruz), Butic (39’ st La Mantia). (Minelli, Volpe, Kourfalidis, Pietrelli, Verzeletti). All. Zaffaroni

Arbitro: Santoro di Messina

Marcatori: 42’ pt Distefano, 7’ st Tonetto, 23’ st Lucchesi

NOTE: Spettatori 4.598 (11 ospiti). Ammoniti: Hergheligiu, Diakite, Iannarilli, Butic, Zennaro. Angoli: 7 a 3. Recupero: 1’ e 4’

Vittoria importantissima – seconda consecutiva – quanto sofferta per le fere nello scontro-salvezza con la Feralpisalò, firmata dalla linea verde confermata da Roberto Breda e, in particolare, dai giovani della Primavera della Fiorentina, cioè l’attaccante Distefano e il difensore Lucchesi. Sono tre punti d’oro per la Ternana che sale al quart’ultimo posto guadagnando un’ulteriore posizione in classifica, peraltro a due sole lunghezze dal Lecco che i rossoverdi sfideranno domenica prossima in trasferta. La cura-Breda continua ad essere efficace: 8 punti in 4 gare, alla media di 2, e imbattuto. Il cammino è ancora lungo, come sottolineato dal tecnico stesso, ma con questo risultato le fere hanno rafforzato le proprie speranze di salvezza riaprendo i giochi al momento giusto. La partita ha avuto un avvio bloccato, tanto che il primo tiro è giunto al 21’ con Parigini, poi la Ternana è salita di ritmo e dopo i tentativi di Corrado e Diakite è passata in vantaggio al 42’ con Distefano, il quale ha compiuto un autentico capolavoro su assist preciso di Casasola. Nel finale del primo tempo si è infortunato il difensore Capuano, sostituito con Sorensen. Nella ripresa le fere soffrono la partenza aggressiva degli avversari. Al 6’ Iannarilli sventa la minaccia effettuando un grosso intervento per respingere il tiro ravvicinato di Compagnon, ma un minuto dopo un black-out sulla catena destra della fase difensiva rossoverde apre la strada al momentaneo pareggio ospite realizzato da Tonetto. La Ternana si rimette alla caccia del gol della vittoria. Ci pensa, con personalità, Lucchesi al 23’ facendo letteralmente esplodere il "Liberati". La Feralpisalò, mossa dalla disperazione, non molla mettendo in apprensione i rossoverdi in un finale di gara molto teso.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su