Ternana, che vittoria a Palermo, finisce 2-3. Quarto risultato utile consecutivo

I rossoverdi esultano per tre punti importantissimi conquistati in Sicilia

Il tecnico della Ternana Breda

PIANETAFOTO 09/12/23 TERNI TERNANA FERALPI BREDA.

Palermo, 27 febbraio 2024 – Una super Ternana batte per 2-3 il Palermo in casa dei rosanero. Un ambiente caldissimo, mai facile quello siciliano, ma al quale le Fere hanno saputo tenere testa. Conquistando tre punti di platino sulla strada di questo campionato di Serie B 2023/2024.

E’ il quarto risultato utile consecutivo per il team di Breda, dopo anche l’altra vittoria esterna, quella a Reggio Emilia contro la Reggiana. Vittime piuttosto illustri dunque per i rossoverdi, che a Palermo fanno loro la partita arrivando fino al 3-1 e subendo poi il ritorno del Palermo nell’ultima mezz’ora. Riuscendo però a resistere e a portare a casa il successo. 

Primo tempo in equilibrio, che finisce 1-1 con i gol di Pereiro e Lund nel giro di dieci minuti. Ternana che apre le marcature, poi il pareggio rosanero. Nel secondo tempo Pyyhtiä e Raimondo si scatenano tra il 19’ e il 29’. Un’accelerata che fa male al Palermo. Solo nel finale i rosanero segnano il 2-3. Ma ormai è troppo tardi. Sabato 2 intanto per la Ternana c’è la sfida in casa con il Parma, in un Liberati caldissimo pronto a sostenere le Fere. Nota di merito infine per i cinquanta tifosi della Ternana presenti a Palermo in un martedì lavorativo. La vittoria è anche loro. 

Il tabellino

Palermo-Ternana 2-3

Palermo (4-3-3): Pigliacelli; Diakitè (35′ st Vasic), Nedelcearu, Ceccaroni, Lund (13′ st Aurelio); Ranocchia, Claudio Gomes, Segre (28′ st Soleri); Di Mariano (28′ st Insigne), Brunori (Cap.), Traorè (13′ st Di Francesco). A disp.: Kanuric, Jensen, Stulac, Mancuso, Marconi, Henderson, Coulibaly. All.: Eugenio Corini.

Ternana (3-5-2): Iannarilli; Sgarbi, Capuano (Cap.), Dalle Mura; Casasola, Pyyhtiä (21′ st De Boer), Amatucci, Luperini (37′ st Łabojko), Carboni; Pereiro, Raimondo (37′ st Favilli). A disp.: Vitali, Boloca, Lucchesi, Sørensen, Zoia, Faticanti, Mărginean, Dionisi, Distefano. All.: Roberto Breda.

Arbitro: Bonacina di Bergamo.

Marcatori: 10′ pt Pereiro (T.), 19′ pt Lund (P.), 19′ st Pyyhtiä (T.), 29′ st Raimondo (T.), 50′ st Brunori (P.).

Note: ammoniti Diakitè e Segre (P.); Carboni e De Boer (T.). Recuperi 1’ e 5’.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su