Il cane che ha viaggiato da Terni a Foligno
Il cane che ha viaggiato da Terni a Foligno

Foligno (Perugia), 19 ottobre 2020 - Ha viaggiato in treno da solo eludendo ogni controllo. E arrivando da Terni a Foligno. Poi, proprio alla stazione folignate, ha girellato un po' nello scalo e ha quindi raggiunto gli uffici della Polfer. Qui gli agenti, tramite il microchip, sono risaliti al padrone. Una storia da "Libro Cuore" quella che arriva dall'Umbria. 

Gli agenti si sono trovati questo cagnolino in ufficio che, senza star fermo un attimo passava da un agente all'altro, scodinzolando, per strappare qualche attenzione. I poliziotti, dopo averlo rifocillato un po', si sono attivati allertando il servizio di Polizia Veterinaria il quale, intervenuto tempestivamente è riuscito, grazie alla lettura del microchip del cagnolino, a verificare i reali proprietari. Contattato il proprietario, ignaro e incredulo che il suo piccolo amico si fosse allontanato dal giardino di casa senza che lui se ne accorgesse, Nocchia veniva riconsegnato dagli agenti della Polizia Ferroviaria.