Perugia, 10 marzo 2018 - I primi  raggi di sole fanno ben sperare: Palazzo dei Priori annuncia infatti che il Piano-Strade 2017 – che è da completare – si metterà di nuovo in moto già la prossima settimana. E il primo intervento che verrà effettuato probabilmente sarà quello in via del Commercio, una delle zone davvero messe peggio dei seicento chilometri complessivi di strade comunali.

SI TRATTA della via che da Ponte San Giovanni porta verso San Martino in Campo e dove ormai da giorni arrivano segnalazioni e richieste di risarcimento in Comune. E’ la strada dove a inizio settimana, quando la E45 è rimasta chiusa per alcune ore, è stato dirottato il traffico in superstrada e dove molti automobilisti hanno visto saltare pneumatici e sospensioni.

COSÌ l’assessore Francesco Calabrese annuncia con un post su Facebook che i lavori del Piano ripartiranno entro breve, elencando le principali vie in cui sono previsti interventi: via del Commercio, via Eugubina, via Pellini, via Campo di Marte, via Antinori, via della Pescara, Via Vecchi, via XX Settembre per la metà che ancora manca, via Fonti Coperte, via dei Filosofi, Ferro di Cavallo, Madonna Alta, via Settevalli, via Mentana, i Conservoni e ancora a San Sisto, Ponte San Giovanni, Ponte Valleceppi.

E UN GRANDE sforzo è in questi giorni quello che sta chiedendo il Comune agli operai del Cantiere: in pratica ci sono più squadre in giro ovunque e gli interventi proseguiranno anche oggi, nonostante sia sabato, e persino la prossima settimana. Anche l’Anas in queste ore è intervenuta per sistemare alcuni tratti particolarmente a rischio: ad esempio lo ha fatto in modo massiccio sul viadotto Genna, quello che divide i due svincoli di Ferro di Cavallo e Madonna Alta lungo la Perugia-Bettolle. La situazione è quindi leggermente migliorata, anche se qui si attende un intervento definitivo che dovrebbe partire all’inizio dell’estate.