La Chimera Nuoto archivia il 2023 di gare alla Coppa Brema

La fase regionale della manifestazione ha impegnato a Livorno undici nuotatori della società aretina

chimera nuoto

chimera nuoto

Arezzo, 30 dicembre 2023 – La Chimera Nuoto archivia il 2023 di gare con la fase regionale della Coppa Brema. La competizione, valida come qualificazione per i futuri campionati italiani a squadre dalla A1 alla B, è stata ospitata dalla piscina di Livorno e ha visto la società aretina schierare undici giovani nuotatori che sono scesi in vasca con positivi risultati nella massima categoria degli Assoluti. La somma dei piazzamenti nelle diverse specialità ha permesso alla Chimera Nuoto di assestarsi al nono posto nella classifica generale maschile e al decimo posto nella classifica generale femminile, ottenendo così una doppia posizione di rilievo tra società di tutta la Toscana.

Particolari soddisfazioni sono arrivate da Gabriele Mealli del 2007 che è arrivato quarto nei 200 stile libero, quinto nei 400 stile libero e sesto nei 1500 stile libero, mentre la sua coetanea Gaia Burzi ha archiviato al settimo posto i 400 misti, all’ottavo posto i 200 misti e i 50 stile libero, e al nono posto i 100 stile libero. Un quarto posto a un passo dal podio è stato registrato nei 100 stile libero da Gabriele Gambini del 2005 che ha anche meritato il quinto posto nei 200 stile libero, poi hanno ben figurato anche Sofia Donati del 2007 (sesta nei 100 dorso e nona nei 200 dorso), Fabio Ferrari del 2006 (settimo nei 200 farfalla) ed Eleonora Mazzeschi del 2008 (ottava nei 200 rana). Il gruppo della Chimera Nuoto presente alla Coppa Brema era poi completato da Margherita Mattioli, Natalia Mazzeschi, Alessio Menchetti, Riccardo Rosi e Tommaso Senesi. La competitività della società aretina è stata confermata dai buoni risultati nelle staffette con il settimo posto nella 4x100 stile libero e il nono posto nella 4x100 misti della squadra maschile con Ferrari, Gambini, Mealli e Senesi, e l’ottavo posto nella 4x100 stile libero e il nono posto nella 4x100 misti della squadra femminile con Burzi, Donati, Mattioli e Mazzeschi.

Le festività natalizie della Chimera Nuoto sono state arricchite anche da una serie di raduni collegiali che hanno visto il Palazzetto del Nuoto di Arezzo ospitare società da Toscana, Lazio e Umbria che si sono ritrovate per tre intense giornate all’insegna del confronto, della formazione e dello sviluppo psico-motorio. L’iniziativa ha coinvolto decine di atleti e di atlete di diverse categorie di Centro Nuoto Alto Tevere di Città di Castello, Ternana Nuoto, Orizzonte Blu di Montefiascone e Cassia Nuoto di Vetralla che hanno condiviso le corsie dell’impianto cittadino per allenarsi al meglio in vista dei primi appuntamenti del 2024. I raduni hanno visto gli atleti nuotare al fianco di coetanei di altre società, misurarsi con loro e testare metodologie didattiche nuove, mentre per gli istruttori delle cinque realtà coinvolte si è trattato di una positiva occasione per promuovere uno scambio tra diverse tecniche di allenamento con l’obiettivo di avviare un processo comune orientato a migliorare la generale qualità dell’insegnamento e a ottimizzare le prestazioni sportive.