Sogno di una notte di mezza estate
Sogno di una notte di mezza estate

Shakespeare messo in scena da un   grande cast composto da attori dai 14   ai 96 anni. Succede grazie al progetto   Rssa-Residenze socio shakespeariane   assistite nato quattro anni fa all’interno   della Rsa “Il Giglio” di Firenze con   l’obbiettivo principale di “far entrare il   mondo nella struttura e la struttura   nel mondo”. Lo spettacolo, a cura di   Francesco Ferrieri e Alessio Martinoli   Ponzoni, è l’evento conclusivo di un   percorso che ha visto un gruppo di   ragazzi tra i 18 e i 25 anni partecipare ad   un laboratorio teatrale condiviso con gli   ospiti e lo staff della struttura.   Dopo “Amleto”, “La Commedia degli   Errori” (vincitore del Concorso Agespi   “Connettere la comunità con la RSA”) e   “Romeo e Giulietta”, il 2019 sarà l’anno   di “Sogno di una notte di mezza Estate”   che, per la prima volta dalla nascita del   progetto, uscirà dalle sale della struttura   per incontrare un pubblico: domenica 7   luglio (ore 18) lo spettacolo sarà ospitato   anche negli spazi di San Salvi (via di   San Salvi 12), all’interno della rassegna   estiva curata dalla compagnia Chille de la   Balanza.   Non mancherà ovviamente la mise   en scène “in casa”: il “Sogno di una   notte di mezza estate” senza età   sarà in scena anche alla Rsa “Il Giglio” (via Santa Maria a Cintoia 9/a) con   un doppio appuntamento: sabato   6 (ore 16) aperto a tutti e lunedì 8   luglio (ore 10) per i ragazzi dei Centri   estivi della struttura “Io con gli altri” curati da ASD Brisken ciclismo. Alla   Rsa “Il Giglio” si accede gratuitamente   solo su prenotazione; per San Salvi   è previsto un biglietto d’ingresso (5   euro). I posti sono comunque limitati: è consigliata la prenotazione a   residenzeshakespeariane@gmail.com.   Â Info: www.residenzeshakespeariane.com