La Nazione Solidale
La Nazione Solidale

Riflettori puntati sui percorsi diagnostico terapeutici assistenziali (Pdta). Nei giorni scorsi nell’Aula Magna del Nic di Careggi c’è stato un incontro tra Regione, associazioni dei pazienti affetti da patologie rare e referenti clinici delle aziende sanitari e universitarie. A promuoverlo è stato il Forum delle Associazioni Toscane delle Malattie Rare, in collaborazione con la Regione Toscana.

Il Pdta è il percorso che individua le azioni sanitarie clinico-assistenziali necessarie per la presa in carico del paziente raro, che lo accompagnano passo dopo passo nel decorso della sua patologia dalla diagnosi al follow up ospedaliero e/o territoriale.

Fulcro dell’evento è stata la restituzione delle surveys (questionari), elaborate dal Forum e rivolte sia alle associazioni di pazienti che ai professionisti delle aziende sanitarie e ospedaliere universitarie, per inquadrare in maniera oggettiva la qualità del coinvolgimento delle associazioni nell’elaborazione dei nuovi Pdta.
«Abbiamo voluto approfondire
il grado di soddisfazione e
partecipazione delle associazioni
e dei professionisti coinvolti
nella redazione di questi nuovi Pdta promossi dalla Regione
Toscana – ha detto Guido De
Barros, vicepresidente del Forum
e curatore del progetto (nella
foto) -. La ripresa del
Progetto Percorsi rappresenta
un’opportunità unica nel suo
genere - continua De Barros - e grazie alle surveys, siamo stati in grado di scattare una fotografia inedita sull’argomento, per riscontrare criticità e punti di forza e aiutare la Regione a migliorare, anche nell’ambito delle malattie rare, come già previsto dal piano sanitario nazionale per le malattie rare e dal piano sanitario regionale, il sistema di partecipazione delle associazioni nei processi di collaborazione con i professionisti clinici».