Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Maginot e Asciano cadono: domenica si gioca gara 3

La Parmolaia Maginot cade in gara 2 della semifinale play-off di serie D con l’Affrico Firenze con i fiorentini che impattano la serie sull’1-1. Punteggio finale che sorride ai fiorentini che si impongono 59-63 (Bindi, Calvellini 12, Cannoni 2, Pagano 5, Fatucchi 5, Costantini 4, Frati 10, Eusepi 4, Monciatti 5, Bruttini 2, Malentacchi, Avdiu 10). Partita non bella ma dagli alti contenuti agonistici. La partenza è equilibrata ed il primo quarto di gioco rimane sempre in bilico. Il primo allungo locale arriva nel secondo quarto: la Parmolaia conquista 78 punti di vantaggio che mantiene inalterati per tutto il secondo e terzo quarto.

Firenze però rimane sempre in partita e si arriva a 5’ dalla fine con la Maginot avanti di 5. È un devastante 0-11 di parziale a decidere la contesa con Affrico che esce dal campo con la vittoria ed il punto della parità, ribaltando il vantaggio del fattore campo. La serie si sposta adesso a Firenze dove domenica alle 18,30 andrà in scena gara 3.

Sconfitta in gara 2 per la Advinser Asciano che cade a San Giovanni Valdarno contro il Galli per 61-58 (Lorenzoni, Losigo L 3, Falcai 7, Mucci 17, Falchi R 17, Casini, Mini 4, Losigo R ne, Cacioli 8, Falchi L 2, Mazzi ne, Catoni). Partita che ha visto i locali condurre per 40’ anche con vantaggi in doppia cifra. I ragazzi di coach Bini sono stati bravi a non mollare mai e pur in una serata dove il canestro sembrava stregato, sono riusciti a mettere pressione al Galli arrivando a giocarsi la partita nei minuti finali. Vittoria che però è andata con merito a San Giovanni che coglie così il punto della parità nella serie. Adesso Asciano, che ha avuto il merito di ribaltare il vantaggio del fattore campo in gara 1, avrà un doppio turno casalingo. Gara 3 è prevista domenica alle 18,30 al PalaGrandi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?