Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

L’ultima impresa del veterano Paolo Indiani

In attesa degli ultimi verdetti, sono al momento 38 le società partecipanti alla prossima Serie C. Dalla serie B sono retrocesse Alessandria, Crotone e Pordenone, dalla D sono salite Audace Cerignola, Novara, Sangiuliano City, Recanatese e San Donato Tavarnelle. Grande protagonista, sulla panchina dei toscani il veterano Paolo Indiani. Tecnico esperto, anche di Lega Pro, che anche il Siena ha spesso incrociato nel suo cammino. "E’ stata una promozione bellissima perché non preventivata – ha detto il mister a Tc –. Siamo partiti per confermare il quarto posto dello scorso anno, invece siamo riusciti in una cavalcata fantastica. Così come il Poggibonsi, a cui vanno i miei complimenti. Con 76 punti di norma i campionati a 18 squadre si vincono. Noi ne possiamo fare 81 se vinciamo domenica, con quasi 90 gol fatti, bastano i numeri per certificare il percorso". "Paragonerei questa promozione a quella con il Pontedera dalla C2 alla C1, dove partimmo per salvarci". Il futuro è da scrivere. "La proprietà farà le sue valutazioni, ad esempio c’è da risolvere il problema stadio (che non è a norma per la C ndr). Il Pontedera? "Andando via Giovannini il club perde una colonna portante. Spero che trovino un buon sostituto".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?