L’impronta di Lisa Angiolini (nella foto) sull’approdo in finale della staffetta azzurra 4x200 stile libero di nuoto, ai campionati europei in corso di svolgimento a Budapest. L’atleta venticinquenne di Poggibonsi in forza alla Virtus Buonconvento ha fornito il proprio fondamentale apporto nella conquista del traguardo, in...

L’impronta di Lisa Angiolini (nella foto) sull’approdo in finale della staffetta azzurra 4x200 stile libero di nuoto, ai campionati europei in corso di svolgimento a Budapest.

L’atleta venticinquenne di Poggibonsi in forza alla Virtus Buonconvento ha fornito il proprio fondamentale apporto nella conquista del traguardo, in una squadra composta anche da Stefania Pirozzi, Sara Gailli e dalla numero 1 Federica Pellegrini. Con la guida del tecnico federale Fabrizio Bastelli. Un gran risultato per Lisa Angiolini, che dopo aver ottenuto il mese scorso il pass per la competizione continentale - grazie alle prestazioni e ai tempi conseguiti ai tricolori di Riccione - ha voluto apporre con decisione il timbro all’interno del team Italia. Tutto è avvenuto presso gli impianti della capitale ungherese, sede della prestigiosa manifestazione con la partecipazione degli assi della disciplina di caratura internazionale nelle singole specialità. Un esito determinato, nella 4x200 stile libero femminile, anche da un’ottima prova individuale ad opera di Lisa Angiolini, che insegue in silenzio e con un incrollabile spirito di sacrificio il sogno olimpico e che intanto, al fianco di Federica Pellegrini e della altre brave portacolori dell’Italnuoto, ha contribuito a condurre la nazionale all’appuntamento decisivo di Budapest per l’assegnazione delle medaglie relative alla staffetta.

Un verdetto accolto con soddisfazione negli ambienti sportivi valdelsani e dalla Virtus Buonconvento, con in testa il presidente Gianluca Valeri e i componenti dello staff che coltivano la speranza di ulteriori progressi da parte di Lisa nel panorama natatorio.

Paolo Bartalini