Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
1 mag 2022

La San Giobbe Chiusi gioca a Pistoia E’ l’ultima partita della regular season Bassi: "Siamo contenti di quanto fatto"

1 mag 2022

Alle 18 è in programma la palla a due dell’ultima partita di regular season. La San Giobbe Chiusi è di scena a Pistoia per il terzo derby stagionale, dopo i due precedenti di Supercoppa entrambi vinti dalla Giorgio Tesi Group. Chiusi prova a difendere l’assalto di Ferrara al quarto posto e concedersi un primo turno playoff col vantaggio del fattore campo: "Siamo straordinariamente contenti di quello che stiamo facendo. La nostra è una felicità che alimenta la competitività - ha detto alla vigilia coach Giovanni Bassi -. Sappiamo che con Pistoia sarà difficile, vogliamo provare a difendere il quarto posto. Non tanto per il fattore campo nei quarti dei playoff che ha valenza relativa, ma visto che lo abbiamo tenuto per tanto tempo per noi è importante difendere questa piazza. Per dare un ulteriore senso a un lavoro straordinario di mesi e mesi". Pistoia però è avversario indigesto, come dimostrano i precedenti: "Le due in Supercoppa sono partite lontane ma molto simili. In quelle sfide abbiamo subito la loro fisicità, il loro atletismo - ha spiegato Bassi -. Se non ricordo male dominarono a rimbalzo di attacco e noi non riuscimmo ad avere ritmo contro la loro difesa. Sono più o meno gli stessi temi che dovremo affrontare domenica. Loro avevano già un’identità precisa che poi hanno portato avanti per tutta la stagione, una delle squadre più solide, più dure, più resilienti di questo campionato in difesa e in attacco una squadra con grande talento, grandi giocatori e con un grande sistema di gioco. Per noi Pistoia è una delle più ostiche da affrontare, però questo ci dà un po’ di benzina nel senso che vogliamo provare a alzare ulteriormente l’asticella".

Lo spauracchio principale è Jazz Johnson: "Dà imprevedibilità e sicurezza, nel momento difficile puoi affidargli la palla e chiedergli di creare vantaggio. Uno dei giocatori, nel reparto degli esterni, più forti del campionato". Chiusi arriva dalla bella vittoria su Torino: "Altra partita di grande spessore, di continuità e intensità. Abbiamo messo tanta attenzione sul campo e siamo contenti della prestazione fatta contro una squadra ottima come Torino su tutti e quaranta i minuti. Siamo stati in grado di gestire la partita come avevamo pensato in sede di preparazione".

Stefano Salvadori

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?