Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

La Pianese punta agli spareggi "Con i Leoni vietato sbagliare"

Il mister della Pianese Lucio Brando
Il mister della Pianese Lucio Brando
Il mister della Pianese Lucio Brando

Un derby che per la Pianese conta tantissimo: i bianconeri, riusciti dopo l’ultimo filotto di risultati, a raggiungere quota 53 e ad agganciare la zona play off, hanno tutta l’intenzione di rimanerci. Mancano 180 minuti al gong, i punti di distacco dal Lornano Badesse sono due (con gli scontri diretti a sfavore, però): vietato commettere passi falsi. L’avversario di questo pomeriggio è decisamente di spessore: a pestare l’erba del Comunale il Poggibonsi, seconda forza del girone, 70 punti messi insieme e tanta voglia di chiudere il più in alto possibile.

"Sarà una partita molto complicata – ha affermato alla vigilia il mister della Pianese Lucio Brando –: una partita con un elevato coefficiente di difficoltà. Noi ci arriviamo in un discreto momento. La squadra ha acquisito consapevolezza. Ogni settimana diciamo che ci troviamo di fronte a una gara fondamentale, se non decisiva, ma alla fine è così: quando sei di rincorsa non puoi permetterti di sbagliare. I ragazzi sono stati bravi a farsi trovare pronti in quasi tutte le situazioni, speriamo oggi di continuare con questo trend e di centrare una buona partita".

Mister Brando ha esordito sulla panchina delle Zebrette proprio contro il Poggibonsi: fu un 3-0 pesante, quello incassato al Lotti nel girone di andata. Un ko che non fece comunque perdere la fiducia al tecnico. I correttivi apportati alla rosa, la fiducia ritrovata, hanno permesso a Gagliardi e compagni di guadagnare terreno. "Da allora è cambiato veramente tanto – ha sottolineato il tecnico bianconero –. Penso che la squadra vista a dicembre sia tanto, tanto diversa da quella di oggi: ha ritrovato certezze, sa quello che vuole e ha una precisa identità tattica. Ce la metteremo tutta per poter raggiungere l’obiettivo che abbiamo lì in prossimità".

Trascinatore della Pianese, dal suo arrivo sul monte Amiata, Alessandro Tascini: 14 reti segnate (il capocannoniere delle zebrette è Convitto con 15 centri), le stesse del capocannoniere del Poggibonsi Riccobono. Una bella sfida nella sfida, tra attaccanti che si sono resi protagonisti nel girone E. Mister Brando, per la partita di questo pomeriggio, dovrà rinunciare a Marino, fermato dalla giustizia sportiva: al suo posto è pronto Marianeschi. Davanti alla porta difesa da Crispino dovrebbero agire allora Mininno, Gagliardi, Folino e Kondaj; a centrocampo dovrebbero trovare spazio invece Marianeschi, appunto, Simeoni e Modic con Lepri alle spalle dei bomber Tascini e Convitto.

Angela Gorellini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?