Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

La Mens Sana domani può ‘chiudere’ Sabia: "Ci servirà un’ottima partita"

Buona la prima per la Mens Sana Basketball Academy di coach Binella che domenica in gara 1 ha liquidato la resistenza della Liburnia Libertas Livorno concludendo con un netto 81-60. In realtà i livornesi hanno dato filo da torcere a Pannini e compagni per tutto il primo tempo, restando a contatto e dimostrando di potersela giocare. Alla fine la qualità dei padroni di casa è venuta fuori, anche grazie al contributo importante di Alessio Sabia, che ha messo a referto 16 punti. "Venivamo da un periodo non facile per vari motivi – ha sottolineato il lungo biancoverde – tra assenze e altre problematiche non siamo riusciti ad esprimerci al nostro meglio. Era importantissimo vincere il primo atto dei play-off anche per questo. Livorno è una squadra atipica che gioca senza lunghi di ruolo quindi in avvio è stato difficile accoppiarci in difesa, poi abbiamo preso le misure, siamo riusciti a scappare nel terzo quarto e a vincere. Sono felice della mia prova dopo un periodo in cui anche a livello personale potevo fare meglio. Sono stato aiutato dal loro atteggiamento tattico ma in generale siamo stati bravi ad attaccare la loro zona e in difesa abbiamo stretto le maglie nel momento giusto". Ora però testa sul secondo atto. "Domani sera a Livorno sarà difficile anche se avremo di nuovo Vittorio Tognazzi, per noi sicuramente una preziosa arma in più. Proveremo a vincere anche in trasferta per giocare meno gare possibili ed arrivare al meglio all’eventuale semifinale. Ma non sarà facile e lo sappiamo – ha concluso Sabia -. Servirà una ottima partita per chiudere la serie". Domani infatti si replica a Livorno, con palla a due alle 20,30. In caso di successo la Mens Sana giocherà poi la semifinale domenica 15 contro una tra Campi Bisenzio e Fucecchio. In questo momento Campi è avanti 1-0 nella serie tutta fiorentina dopo il 57-54 di sabato sera. Se invece domani sera dovesse spuntarla la Liburnia la decisiva gara3 si giocherà domenica alle 18 al PalaEstra. Negli altri due match due successi esterni: quello di Altopascio a Empoli (80-68 per i lucchesi) e quello, sorprendente, di Valdera in casa di Laurenziana Firenze, giunta terza in regular season: 74-65 il finale per gli ospiti.

Guido De Leo

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?