Il gol segnato da Stefano Guberti su rigore ha portato il Siena in vantaggio fin dal primo tempo
Il gol segnato da Stefano Guberti su rigore ha portato il Siena in vantaggio fin dal primo tempo
SIENA 2 CANNARA 0 SIENA (4-3-3) Narduzzo; Haruna, Farcas, Terigi, Martina; Agnello (25’st Bani), D’Iglio (25’st De Falco), Sare (42’st De Angelis); Mignani, Guidone (42’st Padulano), Guberti (25’st Gibilterra). Panchina: Gragnoli, Ilari, Pavlak, Schiavon. Allenatore Gilardino. CANNARA (3-4-1-2) Lori; Cerboni (21’st Ravanelli), Moracci, Orazzo; Chiacchierini (1’st Frustini), Lira Ferreira, Mattia, Bagnolo; Porzi (1’st De Sanctis); Ubaldi, Bazzoffia. Panchina: Cocchini, Ricci, Corrado, Fausti, Mortaro. Allenatore Alessandria. Arbitro: D’Eusasio di Faesa (Ravaioli-Derbishi). Note: Ammoniti:...

SIENA

2

CANNARA

0

SIENA (4-3-3) Narduzzo; Haruna, Farcas, Terigi, Martina; Agnello (25’st Bani), D’Iglio (25’st De Falco), Sare (42’st De Angelis); Mignani, Guidone (42’st Padulano), Guberti (25’st Gibilterra). Panchina: Gragnoli, Ilari, Pavlak, Schiavon. Allenatore Gilardino.

CANNARA (3-4-1-2) Lori; Cerboni (21’st Ravanelli), Moracci, Orazzo; Chiacchierini (1’st Frustini), Lira Ferreira, Mattia, Bagnolo; Porzi (1’st De Sanctis); Ubaldi, Bazzoffia. Panchina: Cocchini, Ricci, Corrado, Fausti, Mortaro. Allenatore Alessandria.

Arbitro: D’Eusasio di Faesa (Ravaioli-Derbishi).

Note: Ammoniti: Cerboni, Porzi, Bagnolo, De Falco, Gibilterra. Recuperi: 1 e 4.

Reti: 21’pt Guberti (rig.), 30’st Terigi.

Vince e convince la Robur che al Franchi liquida il Cannara con un gol per tempo. Una vittoria pesante quella dei bianconeri che bissano il successo dell’andata e si rilanciano in vista del rush finale. Che potesse essere un pomeriggio positivo lo intuisce già dai primi minuti. All’11’ corner di Guberti, palla per Sare che calcia di destro alto sulla traversa ma con deviazione della difesa umbra. Provvidenziale un altro intervento della difesa perugina, quello di Moracci che anticipa Guidone su assist di Agnello. Lo stesso attaccante di casa si fa ipnotizzare (15’) da Lori provvidenziale nel deviare il desto botta sicura del capitano di casa. Al 16’ altra bella occasione per i padroni di casa ma Angello spara alto.

Il Cannara, privo di Bei (in tribuna per un problema muscolare nel riscaldamento, dentro Cerboni) si riorganizza ma va in svantaggio al primo vero errore. Lo stesso Cerboni atterra Guidone in area, dal dischetto Guberti (21’) segna il primo gol della sua nuova avventura senese. Robur sulle ali dell’entusiasmo e vicina al raddoppio al 23’: Guberti servo Agnello in profondità, bello il destro del 4 di casa ma palla a lato di poco. La formazione di Alessandria rischia di sbandare nel finale: Haruna segna di testa su corner ma D’Eusanio annulla per un fallo dello stesso nigeriano su Orazzo. Nel recupero Mignani anticipa tutti ma mette alto sulla traversa.

Nel secondo tempo Alessandria inserisce Frustini e De Sanctis appena tornati dagli spogliatoi ma rischia di subire il secondo gol già al 9’: un eccellente Lori stoppa ancora sul più bello Guidone servito da un bel filtrante di Terigi. Al quarto d’ora Agnello centra la traversa da pochi passi su azione d’angolo. Siena sprecone e gara che resta quindi aperta. A 20’ dalla fine Gilardino effettua un triplo cambio per provare blindare il match e ci riesce dieci minuti dopo con Terigi, nettamente il migliore in campo, che con uno stacco imperioso mette appena sotto la traversa la palla del 2-0. La prima vera occasione del Cannara capita a Bagnolo al 40’ ma l’esterno mancino del Cannara strozza troppo la sfera e Narduzzo ringrazia. Sostanzialmente è l’ultima occasione della gara del Franchi. Per il Siena un successo importante in vista di una settimana complicata con l’impegno di Gavorrano mercoledì e il derby con il Badesse.

Guido De Leo