Grande soddisfazione in casa Virtus. Gaia Becatti convocata in nazionale

Il settore giovanile femminile della Virtus Siena si distingue con la convocazione in Under 15 di Gaia Becatti, talento emergente del basket rossoblù. La giovane atleta si unirà alla nazionale per competere in importanti tornei internazionali, confermando l'ottimo lavoro svolto dalla società nel promuovere il basket femminile a Siena.

Grande soddisfazione in casa Virtus. Gaia Becatti convocata in nazionale

Grande soddisfazione in casa Virtus. Gaia Becatti convocata in nazionale

Arriva un’altra grande soddisfazione in casa Virtus, dove il settore giovanile continua a sfornare risultati e soprattutto talenti. Stavolta è il settore femminile a salire alla ribalta del basket nazionale con la convocazione in Under 15 del gioiellino rossoblù Gaia Becatti (nella foto). Classe 2009, nata e crescita in Piazzetta Don Perucatti insieme al fratello Duccio, nato nel 2005 e punto di forza dell’under 19 eccellenza e della Maginot di serie D, Gaia in questa stagione ha disputato con la maglia della Virtus i campionati Under 15 ed Under 17, mettendosi in evidenza come uno dei migliori talenti della propria annata, tanto da attirare su di sé le attenzioni del settore squadre nazionali della FIP. Gaia Becatti è stata quindi selezionata dal coach della nazionale Under 15 Tommaso Moscovini e sarà impegnata in maglia azzurra dal 24 giugno all’8 luglio. La nazionale si radunerà a Varese prima di prendere parte al JR NBA European Finals di Valencia e al successivo Torneo dell’Amicizia in programma a Varese. In Spagna la rappresentativa azzurra se la vedrà con Lituania, Croazia, Inghilterra e Paesi Bassi, mentre a Varese l’Italia affronterà Spagna, Francia e Grecia. "Gaia è una ragazza che fin dai suoi primi passi nel mini basket ha sempre cercato di lavorare sodo per migliorarsi - commenta il neo responsabile del settore femminile della Virtus Andrea Spinello - fisicamente e tecnicamente è di alto livello, ma quello che per lei fa la differenza è l’aspetto mentale grazie anche ad una famiglia che la segue, che le ha sempre permesso di scegliere, di fare la cosa giusta o anche di sbagliare. Adesso raccoglie un risultato più che meritato come la convocazione in nazionale e noi siamo tutti molto orgogliosi di lei". Il settore femminile della società rossoblu, rinato da pochi anni dopo alcuni decenni di stop, mette subito a segno un grandissimo risultato che ripaga dei sacrifici fatti dalla dirigenza e dagli allenatori rossoblu.

In pochi anni i numeri del settore femminile sono letteralmente esplosi e adesso in Piazzetta Don Perucatti militano oltre 60 tra ragazze e bambine nel settore giovanile e nel mini basket. Un risultato straordinario in una società che a Siena aveva già lavorato nel basket rosa. Negli anni 70 infatti la Virtus femminile arrivò a disputare il campionato di serie B, portando una sua giocatrice, Lucia Forti, in nazionale giovanile. A distanza di 50 anni un’altra ragazza vestita di rossoblu indosserà nuovamente la maglia azzurra portando ai massimi livelli nazionali il nome della città di Siena e della società del presidente Bruttini.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su