Siena beffato (foto Lazzeroni)
Siena beffato (foto Lazzeroni)

Siena, 5 marzo 2019 - Si ferma a 15 la striscia di risultati utili per il Siena, sconfitto al termine di una gara assurda da una Pistoiese più cinica brava a capitalizzare venti minuti di follie difensive della squadra di Mignani. E dire che il derby era iniziato in discesa: al 3’ D’Ambrosio di testa segna il suo secondo gol stagionale. Cambio di fronte e vibranti proteste arancioni per un intervento di Contini su Fanucchi in area. Il portiere di casa rischia tantissimo, il 10 arancione prende il giallo per proteste.

Al 6’ ancora Fanucchi reclama per un tocco con la mano di Varga. Passano i minuti e il Siena colpisce. Lancio di Aramu per Gliozzi che (appena fuori dall’area) viene steso da Dossena che causa il rigore ma rimedia solo un giallo. Dal dischetto il 9 di casa segna, 2-0. Sembrerebbe una gara in ghiaccio ma nel giro di 10 minuti cambia tutto. Al 26’ Contini stende Momentè al limite dell’area, rosso diretto per il portiere e dentro il vice Melgrati per Di Livio. La punizione del centravanti degli ospiti si stampa sul palo ma Luperini è rapido e segna.

La squadra di Mignani è in confusione totale e El Kaouakibi impatta di testa, 2-2. Tutto da rifare per una Robur in affanno, raggiunta dal doppio vantaggio e pure in inferiorità numerica. Il 4-4-1 bianconero non assorbe l’onda d’urto arancione, D’Ambrosio perde un pallone grave e Bulevardi non può far altro che abbattere in area Momentè. Dal dischetto segna ancora Luperini.

All’intervallo la Pistoiese è avanti con merito contro un Siena eufemisticamente disattento. Nella ripresa al 4’ ci prova Cesarini, sinistro fuori, mentre l’occasionissima è sul destro di Guberti: destro al volo a lato dopo un errore di Pagnini. Ceccarelli rischia il secondo giallo (fallo su Gliozzi) ma il Siena è pericoloso lo stesso, ancora con Cesarini in mezza rovesciata (7’). Al 14’ ci prova Arrigoni ma Pagnini blocca in due tempi. La Robur è più decisa e reattiva ma concede anche campo agli avversari. Nella fase centrale della ripresa la pressione bianconera va via via scemando e complice la stanchezza Gliozzi e soci perdono brillantezza e lucidità. Finisce così e il rammarico è tremendo.

SIENA (4-3-1-2) Contini; Esposito, Varga (1’st Romagnoli), D’Ambrosio, Imperiale; Bulevardi, (1’st Guberti) Arrigoni (38’st Fabbro), Gerli; Di Livio (26’pt Melgrati); Aramu (1’st Cesarini), Gliozzi. A disposione: Comparini, Zanon, Sbrissa, Cianci, Vassallo, Pedrelli, Chiossi. Allenatore Mignani

PISTOIESE (4-4-2) Pagnini; El Kaouakibi, Dossena, Ceccarelli, Cagnano; Regoli, Luperini, Picchi, Forte (41’st Petermann); Fanucchi (42’st Cellini), Momentè (22’st Llamas). A disposizione: Meli, Romagnoli, Terigi, Tartaglione, Vitiello, Sallustio. All. Asta.

Arbitro Bitonti di Bologna (Baldelli-Bonocore).

Note: Ammoniti: Fanucchi, Ceccarelli, Dossena, Forte, Picchi, Guberti. Espulso: Contini (26’pt).

Marcatori: 3’pt D’Ambrosio, 21’pt Gliozzi (rig.), 27’pt Luperini, 32’pt El Kaouakibi, 46’pt Luperini (rig.)