Picchia i militari per far fuggire il compagno

Una donna marocchina è stata arrestata dopo aver aggredito i carabinieri per consentire al compagno di fuggire. Nello stesso giorno, un incidente stradale sull'Aurelia ha provocato spavento ma fortunatamente nessun ferito grave.

Picchia i militari per far fuggire il compagno
Picchia i militari per far fuggire il compagno

Un fine anno decisamente movimentato nella tenuta di Marinella. Una donna è stata arrestata nel tardo pomeriggio di domenica dopo aver aggredito i carabinieri per consentire al compagno che era con lei di evitare il controllo e mettersi così in fuga tra i campi. I militari del nucleo radiomobile della compagnia di Sarzana erano impegnati in un servizio di controllo e nel corso del giro si sono imbattuti nella coppia. La donna, marocchina classe 1983, già conosciuta alle forze dell’ordine era in compagnia di un uomo e alla vista della pattuglia la coppia ha cercato di nascondersi attirando ulteriormente l’attenzione dei carabinieri che li hanno così fermati per un controllo. A quel punto la reazione della donna è stata inattesa. Si è violentemente scagliata contro i militari colpendoli a calci, schiaffi e mordendoli in modo da consentire al compagno di scappare. Uno dei due operatori ha provato a inseguirlo ma, complice anche il buio, ne ha perso le tracce. La donna è poi stata immobilizzata e arrestata per resistenza a pubblico ufficiale e aggressione e riportata alla sua abitazione dove ha trascorso le due notti agli arresti domiciliari. Naturalmente non ha indicato il nome dell’uomo che la stava accompagnando e che si è dato alla fuga. La donna questa mattina comparirà in Tribunale a Spezia per il rito della direttissima mentre procedono le ricerche dell’uomo. Sempre nel pomeriggio dell’ultimo giorno dell’anno tanto spavento per un incidente stradale sull’Aurelia all’incrocio di Montecavallo, zona insidiosa soprattutto la sera essendo scarsamente illuminata. Due vetture si sono scontrate ma fortunatamente gli occupanti non hanno riportato gravi ferite. Sono intervenuti gli agenti della polizia municipale di Sarzana.

Massimo Merluzzi