Ruba nelle auto a Comeana: preso. In manette un giovane clandestino

L’arresto dei carabinieri grazie ai controlli. Stasera l’assemblea sulla sicurezza a La Serra con il sindaco

Ruba nelle auto a Comeana: preso. In manette un giovane clandestino
Ruba nelle auto a Comeana: preso. In manette un giovane clandestino

Il topo d’auto questa volta è stato preso sul fatto. Nei giorni scorsi i carabinieri di Carmignano durante il servizio di controllo per reprimere i furti e controllare il territorio hanno fermato un uomo mentre tentava di forzare la portiera di alcuni veicoli in sosta.

L’episodio è avvenuto a Comeana e l’uomo di nazionalità marocchina, nato nel 1992, senza fissa dimora, è stato denunciato alla Procura della Repubblica anche per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato e porto abusivo di strumenti atti ad offendere.

Nel frattempo erano stati rintracciati i proprietari dei veicoli in sosta, i quali hanno controllato all’interno ma non risultavano oggetti rubati anche perché l’intervento delle pattuglie è stato talmente tempestivo che ha impedito ulteriori danni.

I procedimenti penali a carico dell’uomo si trovano nella fase delle indagini preliminari.

Ladri in azione nella notte fra domenica e lunedì anche in via Poggio dei Colli a Carmignano, una zona di campagna con ville e agriturismi dove c’è stato un intervento delle pattuglie dei carabinieri. Non si ferma l’ondata di microcriminalità che sta attraversando il territorio di Carmignano negli ultimi mesi anche se i controlli di carabinieri e polizia sono quotidiani.

I furti all’interno delle autovetture, lo ricordiamo, sono stati quasi tutti messi in atto di notte con vetri dei finestrini spaccati, da dicembre a oggi in particolar modo a Seano dove i residenti hanno fatto una raccolta di firme per chiedere l’installazione di telecamere in via Marconi e via Meucci.

La videosorveglianza è necessaria anche per cercare di prevenire le intrusioni nelle abitazioni, pure queste in crescita.

Il topo d’auto, poi arrestato, è stato individuato a Comeana ma altri furti simili sono stati denunciati nelle scorse settimane a La Serra, compreso quello di una Fiat Panda.

Stasera proprio a La Serra ci sarà l’assemblea (alle 21 al circolo del tennis in via Meazza) con il sindaco Edoardo Prestanti, il comandante della polizia municipale Rolando Palagini, l’ingegner Francesco Azzurri, responsabile del progetto di videosorveglianza del Comune e il gruppo di controllo del vicinato che si è costituito di recente nella frazione.

M. Serena Quercioli