Ha 22 anni e ha preparato il degno festeggiamento per un centenario importante, quello di Astor Piazzolla. Lei è Lucienne Renaudin Vary (nella foto), trombettista francese, che si è innamorata della musica del maestro argentino dopo un viaggio a Buenos Aires nel 2017, concependo l’idea di dedicare l’album Piazzolla Stories (Warner) alle sue creazioni. La musica di Astor Piazzolla – che ha fuso insieme tango, classica e jazz per creare un genere definito nuevo tango – in questo progetto discografico è abbinata a lavori di autori affini al suo mondo musicale: dal re del tango Carlos Gardel a Johann Sebastian Bach. Ad accompagnare Lucienne nel suo viaggio musicale l’Orchestre Philharmonique di Monte-Carlo, il direttore d’orchestra Sascha Goetzel, il fisarmonicista francese Richard Galliano (anche autore di un brano), il chitarrista Thibaut Garcia, e il Quatuor Philharmonique di Monte-Carlo. Virtuosismo e vocazione melodica sono i punti di forza della solista che entra in un mondo complesso e affascinante. I barrios si spostano Oltralpe, la cui raffinatezza leviga l’energia argentina con il risultato di un ascolto di qualità.

Michele Manzotti