Sembrava tutto fatto. La fusione tra Giovanile Sextum, squadra di Seconda categoria, e il Peccioli Calcio, squadra ripartita lo scorso anno dalla Terza dopo il caso-Pecciolese (che è stato sotto i riflettori per alcune settimane), era quasi cosa fatta. La Giovanile, una delle due squadre di Bientina insieme alla Sextum che gioca invece in Terza categoria, avrebbe passato il titolo di Seconda al Peccioli...

Sembrava tutto fatto. La fusione tra Giovanile Sextum, squadra di Seconda categoria, e il Peccioli Calcio, squadra ripartita lo scorso anno dalla Terza dopo il caso-Pecciolese (che è stato sotto i riflettori per alcune settimane), era quasi cosa fatta. La Giovanile, una delle due squadre di Bientina insieme alla Sextum che gioca invece in Terza categoria, avrebbe passato il titolo di Seconda al Peccioli interrompendo così la sua attività sportiva. Ma proprio mentre l’affare stava andando in porto qualcosa è saltato e, ad oggi, questo matrimonio non s’ha da fare.

"Il nostro progetto, iniziato lo scorso anno, vede protagonista il settore giovanile, un progetto incentrato sulla crescita dei più piccoli e la valorizzazione dei ragazzi di Peccioli e dintorni – spiega Marco Morelli, presidente del Peccioli Calcio –. Per noi la Prima squadra è l’espressione naturale della crescita e della maturazione dei nostri giovani. Questa è la volontà delle 250 famiglie che hanno votato il consiglio e il presidente e che hanno quindi voluto che venissero adottate queste decisioni". La fusione tra due società nerazzurre non ci sarà. Lo conferma anche il presidente della Giovanile Sextum.

"Era tutto fatto, ma le cose sono cambiate in poche ore – dice Marco Cavallini, presidente della Giovanile Sextum – adesso valuterò come muovermi ma al 99 per cento noi non proseguiremo l’attività sportiva".

Per il Peccioli Calcio invece non tutte le speranze di approdare in Seconda categoria sono tramontate, resta viva l’ipotesi ripescaggio dato che lo scorso anno la squadra allenata da mister Antonio Intoccia (nella foto) ha ben figurato nel girone pisano di Terza classificandosi al terzo posto, a 3 punti dalla capolista Pontasserchio e a -2 dal Selvatelle, entrambe promosse in Seconda. E ora il Peccioli spera nel salto di categoria mentre nel frattempo ha ufficializzato sulla propria pagina internet la conferma di mister Intoccia alla guida della squadra e gli arrivi in maglia nerazzurra del bomber Alessandro Moni, del mediano Jacopo Giambruni e del portiere pecciolese Leonardo Becuzzi.

L.B.