Estra Pistoia. Tutti al ’Palas’. Arriva Napoli: "Proviamoci»

Contro la squadra del momento mancherà Blakes. Brienza chiaro: "Il suo arrivo non cambierà niente".

Tutti al ’Palas’. Arriva Napoli: "Proviamoci"
Tutti al ’Palas’. Arriva Napoli: "Proviamoci"

La firma di Gerry Blakes ha catalizzato l’attenzione negli ultimi giorni in casa Pistoia Basket. La società e il diesse Marco Sambugaro si sono mossi rapidamente per trovare il sostituto dell’infortunato Jordon Varnado e nel giro di tre giorni sono riusciti a mettere nero su bianco con Blakes. L’esterno americano, com’era preventivabile, non sarà disponibile per la gara di oggi contro Napoli (PalaCarrara ore 19.30) e arriverà a Pistoia lunedì o martedì dopo aver espletato le procedure legate al visto. Un arrivo, quello di Blakes, che non cambierà i piani tattici della squadra, come tiene a sottolineare Nicola Brienza. "Ringrazio la società per averci dato la possibilità di firmare il giocatore – dice il coach – un fatto per nulla scontato proprio per i modi ed i tempi così ristretti. L’arrivo di Blakes ci consente di mantenere alto il livello degli allenamenti. A livello di squadra non cambia assolutamente niente – chiarisce –, avevamo sei esterni prima e abbiamo sei esterni adesso. La priorità era trovare un giocatore nel più breve tempo possibile sapendo che sarebbe stato impossibile avere un nuovo Varnado ma abbiamo preso il giocatore più forte che c’era in circolazione che potevamo permetterci. Tatticamente l’unica differenza è che con Blakes giocheremo più in pick’n’roll e meno in post-up per il resto ho sempre parlato di squadra, di un gruppo che lavora tutti i giorni della settimana insieme, dove ci sono nove giocatori tutti importanti e ognuno ha un ruolo fondamentale".

Pistoia dovrà fare proprio appello alla grande unità di squadra per provare a battere Napoli, una squadra che sta avendo un inizio di stagione incredibile, che gioca una pallacanestro efficace e al tempo stesso spettacolare. "Napoli non partiva con i favori del pronostico – afferma Brienza – ma sta disputando una stagione pazzesca. Hanno un roster composto da giocatori importanti come Ennis, Zubcic, Sokolowski, Pullen e un allenatore come Milicic che ha portato idee tattiche che in Italia non è usuale vedere. Sono la grande sorpresa del campionato e con grande merito. Noi, come sempre, partiamo di rincorsa e l’assenza di Varnado ci toglie molto in termini di punti e di leadership ma proveremo a fare del nostro meglio. In tutta sincerità dopo la vittoria in casa di Milano mi aspetterei di vedere un PalaCarrara tutto esaurito perché questa è una partita in cui l’aspetto emozionale conta molto di più dell’aspetto tecnico. Dovremo veramente gettare il cuore oltre l’ostacolo per riuscire ad avere la meglio di un avversario di grandissimo livello".

Intanto prosegue il calendario di iniziative di "Insieme per il sociale" che, in occasione della partita di oggi contro Napoli, vive un altro momento significativo. In occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità. I due club si sono messi insieme per lanciare un segnale forte con il messaggio "Uniti oltre le barriere", che campeggerà su apposite magliette che i giocatori di entrambe le squadre indosseranno nel pre-partita. Non solo: al match saranno presenti ben 15 associazioni del territorio che si occupano delle problematiche della disabilità e la società, a questo proposito, ha inoltrato il progetto pensato per la circostanza al Ministro per le disabilità, onorevole Alessandra Locatelli, che ha dato il proprio assenso e sarà presente alla partita per testimoniare anche la vicinanza delle istituzioni.

Maurizio Innocenti