Pistoia, elezioni amministrative: nove i candidati a sindaco, ventidue le liste

Pochi partiti, tanti «civici» e centinaia di persone in corsa

Elezioni amministrative
Elezioni amministrative

Pistoia, 14 maggio 2017 - Nove candidati a sindaco e un totale di ventidue liste a sostenerli in maggioranza civiche o quasi. Si parla di circa 600 candidati al consiglio comunale. Sarà una vera sfida, soprattutto per gli elettori, riuscire ad orientarsi al voto di giugno. La partita delle candidature si è chiusa ieri a mezzogiorno ed ecco il quadro. Partiamo dalla «new entry», Alessio Cioni, il 27 enne che lavora a Milano. Si presenterà alla città con la lista «Giovani Cittadini» dove sono presenti esclusivamente «under 30». C’è poi Lorenzo Berti, candidato a sindaco con un’unica lista, quella di Casapound. Si continua con Francesca Barontini con «Sì può» di Sinistra Italiana e Possibile. Con un’unica lista civica, «Amo Pistoia», si presenta Alessandro Sabella. Una lista anche per Nicola Maglione del Movimento 5 Stelle. Si sale a due invece con la candidata sindaco Ginevra Lombardi che è sostenuta da «Pistoia cambia» e «Pistoia in movimento». Due civiche anche per Roberto Bartoli. Con lui «Pistoia sorride» e «Prima Pistoia». Si sale di numero con Alessandro Tomasi. Per lui ci sono tre liste di partiti (Lega Nord, Fratelli d’Italia e Forza Italia) e la civica «Pistoia Concreta».

INFINE il sindaco uscente, Samuele Bertinelli appoggiato da nove liste: Partito democratico; Pistoia Spirito Libero; Insieme per Pistoia; Lista Comunista; Verdi; Sinistra per Pistoia, La Nuova Città; Cittadini per Pistoia; Per Samuele Bertinelli, Pistoia città di tutti.

M.M.