Agenti in stazione (foto d'archivio)

Pistoia, 5 ottobre 2018 - Il controllore lo ha trovato senza biglietto e lo ha invitato a scendere, ma una volta in stazione, ha tentato la fuga. Poi, quando è stato raggiunto dall'agente della Polfer, si è scagliato contro di lui. L'aggressione è avvenuta questa sera, venerdì 5 ottobre, nella stazione ferroviaria di Pistoia. L'uomo, 30 anni, italiano, è stato arrestato.

 

L'agente, che è stato portato al pronto soccorso, ha avuto una prognosi di sette giorni. Sul caso è intervenuto il Sap (sindacato autonomo di polizia). "Si sarebbe potuto evitare di giungere a conseguenze sanitarie, come spesso accade al personale della Polfer di Pistoia, se i colleghi fossero stati dotati anche dello spray antiaggressione - scrive il Sap - peraltro già in dotazione al personale della Volante. Non si comprende perché anche il personale della Polizia Ferroviaria sia dotato di un deterrente contro le aggressioni fisiche. Nella provincia di Pistoia la carenza di uomini è un dato oggettivo che il SAP ha più volte evidenziato   Al collega ferito, esprimiamo tutta la nostra solidarietà. E’ opportuno però ribadire che chiunque usa violenza deve essere messo nelle condizioni di non nuocere, per questo sosteniamo con forza l’adozione dello spray e prossimante del Taser alle forze che quotidianamente tutelano la legalità ed i cittadini".