Il direttivo della Croce Rossa di San Marcello Piteglio
Il direttivo della Croce Rossa di San Marcello Piteglio

San Marcello Piteglio (Pistoia), 9 febbraio 2019 -  Dal prossimo 18 febbraio ci sarà un nuovo servizio in montagna: uno studio medico dove si avvicenderanno professionisti di vari rami della medicina, per permettere alla popolazione della montagna di accedere ad alcune visite specialistiche a poca distanza da casa. È il nuovo progetto della Croce Rossa di San Marcello Piteglio che partirà da questo febbraio, grazie ad una collaborazione fra lo stesso comitato montano della Cri e la sezione di Pistoia della Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori).

L'iniziativa, nata su idea del neoeletto consiglio direttivo della Croce Rossa di San Marcello Piteglio, formato da giovani fra i 23 e i 33 anni, è divenuta realtà in tempo record: il nuovo studio medico, allestito nella sede dell’associazione, in via Marconi a San Marcello, è infatti già pronto per ospitare i primi specialisti e pazienti. La data ufficiale di apertura è lunedì 18 febbraio, quando sarà presente in Croce Rossa, dalle 10 alle 16, un dermatologo, il dottor Andrea Giacomelli, che ha aderito all’iniziativa tramite Lilt. Per informazioni e per prenotare una visita si può chiamare il 3487138391.

“Questa collaborazione con Lilt vuole essere un progetto a lungo termine – spiega il presidente della Cri di San Marcello Piteglio, Ivan Petrucci (al centro nella foto) – : l’intento è di riuscire a programmare almeno due visite al mese, con specialisti privati di diverso tipo. Abbiamo deciso di aprire uno studio medico per dare un servizio alla popolazione della montagna, che potrà sottoporsi a visite di diversa tipologia senza dover scendere in città. Il prezzo di ogni visita è di 30 euro, dunque molto accessibile: 20 euro per la prestazione medica più un contributo minimo per la Croce Rossa di 10 euro. In una situazione in cui, in genere, a livello di sanità la montagna va perdendo servizi, cerchiamo di dare alla popolazione un segnale nuovo, che speriamo possa essere utile anche ad innescare un cambiamento”.

“Il nuovo studio medico – prosegue Petrucci -è stato allestito dai nostri volontari, che ringrazio, nei locali che molti anni fa ospitavano un servizio simile. Cominciamo con Lilt, ma se ci fossero altri medici interessati, siamo aperti ad ulteriori collaborazioni”. Quella del 18 febbraio sarà la prima data prenotabile, ma una pre-apertura del nuovo studio medico c'è stata già questo sabato, 9 febbraio, con uno specialista Audiosan per il controllo gratuito dell’udito, con appuntamenti pre-fissati.