Francesco Micheloni (nella foto di Mario Baldantoni)
Francesco Micheloni (nella foto di Mario Baldantoni)

Pistoia, 21 gennaio 2016 - «La capacità o la fortuna di fare, per caso, inattese e felici scoperte, mentre si sta cercando altro». Questo ci dice il vocabolario Treccani su una parola dolce e non consueta: la serendipità. Ed è la misteriosa serendipity a fare da filo conduttore a un evento molto atteso, la seconda edizione del Pistoia Magic, lo spettacolo di magia e di illusionismo in programma sabato 30 gennaio al Piccolo Teatro Bolognini dove i bambini, e anche i grandi, vivranno un incantesimo che è il frutto del lavoro, come mago, e come autore, di Francesco Micheloni, 27 anni, pistoiese, appassionato di magia da quando era un bambino e che oggi è nel direttivo del Gruppo toscano Prestigiatori. Vediamo dunque insieme a lui, che ha fondato un’agenzia di spettacolo, le caratteristiche di questa serata. «Nella rassegna – ci spiega – il pubblico vedrà la magia per i bambini e quella delle grandi illusioni, passando attraverso la magia narrata, che desta, nel racconto, la meraviglia. Gli artisti saranno Nicola Calore e Debora, una coppia di Padova che propone le grandi illusioni, Francesco Meraviglia, magia generale, presidente del Club magico di Firenze, e punto di riferimento in Italia e anche oltre. Quindi sarà la volta di Fantasy Illusion (Tiziano Cellai), uno dei migliori illusionisti italiani. Il suo settore è quello delle grandi illusioni per le quali ha vinto premi nazionali e internazionali».

Ci sarà il Mago Leo con le sue magie per i bambini e quindi il numero di Micheloni che proporrà il suo numero di cartomagia. «Le carte – ci spiega Francesco – sono uno strumento perfetto per raccontare storie, anche per la loro simbologia. Ho studiato come autodidatta per cinque anni, immerso nei libri dell’Università di Madrid, poi sono entrato in contatto con il Club di Firenze (aperto comunque a tutti gli appassionati) e mi onoro di essere allievo di Simone Venturi». Ci sarò anche un altro Leo, il Dotto Leo, il veterinario di Bonelle, Leonardo Brunetti, con una...apparizione a sorpresa, la prima dopo la terribile disavventura dell’incendio intorno alla sua casa, dov’è rimasto seriamente ustionato per salvare i suoi animali e che ha compiuto la magia più grande per mantenere la promessa ed essere lì, sul palco del Bologgnini, insieme ai suoi amici maghi e per ricevere, è sicuro, l’applauso più bello della sua carriera di grande illusionista. Ci sono ancora biglietti per i due spettacoli (ore 16.30 e 21), si prega di utilizzare le prevendite su www.pistoiamagic.com e 329-7911077.

lucia agati