Lo chef Fabio Picchi, patron del Cibreo
Lo chef Fabio Picchi, patron del Cibreo

Pistoia, 14 maggio 2019 - Sarà Fabio Picchi il testimonial di «Scelgo sano», il nuovo progetto di Confartigianato in scena domenica pomeriggio nella Fortezza Santa Barbara. Picchi («chef e scrittore, cuoco e mangiatore», come si definisce), chef del ristorante Cibrèo di Firenze, nonché proprietario del Teatro del Sale, parlerà sul tema dell’alimentazione dal titolo «NutriNonMento», alle 17.30. L’ingresso all’evento è libero e i destinatari delle numerose iniziative sono in particolare le famiglie, dai nonni ai bambini. Il progetto è stato ideato e organizzato da Confartigianato Imprese Pistoia e Slow Food di Pistoia, con il cofinanziamento della Camera di commercio, il patrocinio del Comune di Pistoia. Collaborano al progetto: Polo museale della Toscana, Unicef Pistoia, Associazione vivaisti italiani, Associazione nazionale dei vigili del fuoco sezione di Pistoia, Il Funaro Centro culturale, Giunti al punto Librerie di Pistoia, Lateliè.

Scelgo Sano nasce con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica a favore di «scelte sane», non solo in ambito alimentare, ma nel significato più ampio della sua espressione e quindi atteggiamenti quotidiani nel pieno rispetto degli altri e dell’ambiente che ci circonda. «Tutti insieme – spiegano gli organizzatori – possiamo contribuire a trovare soluzioni al cambiamento climatico a partire dalle nostre azioni quotidiane fino al sostegno ai nostri progetti internazionali che attraverso la nostra rete rafforzano economie locali pulite, filiere eque e produzioni che fanno parte del nostro patrimonio». Ecco che diventa fondamentale accompagnare i consumatori, sostenere i produttori e i presidi artigianali, garantire il diritto e l’accesso a tutti ad un cibo buono, pulito, giusto e sano.

A Scelgo Sano, domenica dalle 15.30 alle 19.30 in Fortezza Santa Barbara, saranno presenti diciassette tra produttori e presidi Slow food, un book shop e quattrocento bambini provenienti da otto scuole primarie tra Pistoia e la Valdinievole. Tra gli studenti c’è grande attesa per la premiazione che si terrà domenica in Fortezza, quando sarà rivelato il logo vincitore di «Scelgo Sano», disegnato proprio dai ragazzi delle scuole partecipanti al progetto. Sarà possibile «scegliere sano» anche a tavola nei ristoranti aderenti al progetto che sabato e domenica proporranno nei loro menù un piatto speciale studiato appositamente per la manifestazione e creato con i prodotti delle aziende legate al progetto o legate al presidiò Slow Food. «Il nostro obiettivo – ha spiegato Simone Balli, presidente di Confartigianato Imprese Pistoia – è quello di sensibilizzare i giovani, e non solo loro, ad una alimentazione consapevole. In questo senso il binomio Confartigianato-Slow Food, è vincente perché lega la produzione alla trasformazione».