Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
23 mag 2022

Rimesse degli stranieri: da Pistoia nel 2021 sono partiti 32 milioni

I dati della Fondazione . Moressa. Costante. aumento dal 2017

23 mag 2022

Sono aumentate del 41% rispetto ai cinque anni precedenti le rimesse degli immigrati della provincia. A Pistoia nel 2021 si è raggiunta quota 32 milioni di euro. Tanti i soldi che gli immigrati hanno inviato alle loro famiglie. Le rimesse sono in costante aumento dal 2017. I dati sono della Fondazione Moressa, istituto di ricerca creato e sostenuto dalla Cgia di Mestre, che ha realizzato uno studio su numeri di Banca d’Italia che fotografa la situazione alla fine del 2021. Il volume complessivo si avvicina al picco massimo registrato nel 2011 (8 miliardi). Nel 2021 si è registrato un +12,2% rispetto all’anno precedente e un +46,3% rispetto al 2016. Il primo Stato di destinazione è il Bangladesh con 873 milioni di euro (11,3% del totale). Seguono Pakistan e Filippine. Calano invece i flussi verso l’Est Europa, in particolare Romania (-8,5%), Ucraina (-8,0%) e Moldavia (-7,3%). In questo caso è probabile che la riapertura delle frontiere abbia fatto ripartire i viaggi su strada degli immigrati, che spesso portano con sé regali o denaro per la famiglia. Osservando il rapporto tra rimesse e popolazione residente per ogni Paese d’origine, mediamente ciascuno dei 5,2 milioni di residenti stranieri ha inviato 125 euro al mese in patria. Osservando le prime 20 comunità straniere presenti in Italia, i valori massimi si registrano tra i cittadini del Bangladesh (460 euro medi pro-capite). Il Senegal è il secondo Paese più attivo, con 370 euro al mese pro-capite.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?