Coda & Lapadula: caccia grossa per il Pisa. I nerazzurri sulle tracce dell’ex Cremonese

Intanto Corrado piomba su Edoardo Iannoni, 23 anni, centrocampista ex Perugia. Nel mirino anche il giovane Alessandro Seghetti

Coda & Lapadula: caccia grossa per il Pisa. I nerazzurri sulle tracce dell’ex Cremonese

Coda & Lapadula: caccia grossa per il Pisa. I nerazzurri sulle tracce dell’ex Cremonese

Pisa, 24 giugno 2024 –  Sono già molti i nomi di mercato, intensificatisi in questi giorni, trattati dalla società nerazzurra. A dimostrazione che, al di là dell’ufficialità per l’arrivo del direttore sportivo Davide Vaira che, già oggi, potrebbe essere annunciato, la società è già al lavoro per la nuova stagione. Contatti, molti, anche grazie al team di osservatori capeggiato da Marco Fumagalli, considerato dalla società il deus ex machina degli scout nerazzurri, e una lista di giocatori che sarà sfoltita quando saranno individuati i profili giusti. Il nome più interessante, sponsorizzato da Pippo Inzaghi in persona, è quello del plurivincitore della classifica di capocannoniere del campionato, Massimo Coda. L’attaccante, 35 anni, 17 gol quest’anno, ma costantemente in doppia cifra, è seguito da mezzo campionato. Salernitana, Modena, Palermo (che prima deve abbassare le pretese per Brunori) e anche Pisa, anche se Giovanni Corrado e la dirigenza nerazzurra non hanno mai voluto affondare il colpo su di lui negli ultimi anni.

La società però, dopo aver seguito e sondato il terreno anche per Gianluca Lapadula, 34 anni, del Cagliari e per lo stesso Matteo Brunori, 29 anni, del Palermo, è alla caccia di un attaccante di primo livello. Il Pisa Sporting Club però ha iniziato a guadare anche in casa Perugia. Sul Grifo i nerazzurri sono piombati su Edoardo Iannoni. Il centrocampista, 23 anni, è stato riscattato dagli umbri dalla Salernitana e, oltre al Pisa c’è anche su di lui il Palermo. Attenzioni importanti da parte della squadra nerazzurra che vuole allestire una squadra importante per la prossima stagione con Filippo Inzaghi in panchina. Secondo quanto emerge dal capoluogo umbro però il Pisa avrebbe messo sul taccuino anche Alessandro Seghetti, 20 anni, attaccante. Sul giovane attaccante del Grifo però sono più forti le pressioni del Frosinone, appena retrocesso in serie B e del Cagliari in serie A. Potrebbe essere decisamente fattibile l’operazione-Iannoni perché il Perugia punta a cederlo per fare cassa e avere soldi da reinvestire sul mercato.

C’è molto da fare prima e, soprattutto, tanti giocatori da cedere. Sulla lista dei cedibili i primi nomi da sfoltire, oltre a Roko Jureskin, di rientro dallo Spezia, sono Andrea Beghetto, Christian Sussi, Davide Di Quinzio, Elia Giani e Susso Bamba, infortunatosi a fine stagione all’estero. Valutazioni in corso invece per Vignato e Ionita, che saranno osservati in ritiro da Inzaghi, quindi Piccinini e Dubickas, oltre a Zuelli, autore di un’ottima stagione a Carrara e Rus, quest’ultimo richiesto di nuovo dal Pafos.

La società valuterà anche mosse tra i pali. Nicolas potrebbe anche non rimanere, ma bisognerà scegliere quanti over avere anche tra i pali, considerando che anche il rientrante Alessandro Livieri, oltre a Leonardo Loria, ormai non fanno più parte della lista under e il Pisa dovrà operare delle scelte in porta per fare un salto di qualità e non solo.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su