La presentazione del programma delle celebrazioni per i 110 anni
La presentazione del programma delle celebrazioni per i 110 anni

Pisa, 6 aprile 2019 - Sette giorni di eventi e celebrazioni per festeggiare i 110 anni del Pisa. Il programma, curato dall'associazione “Cento”, è pronto e definito nei dettagli. Si comincia martedì 9 con la collocazione di un una targa commemorativa lì dove è nato il sogno nerazzurro, ossia in Piazza San Paolo a Ripa d'Arno, con la partecipazione delle istituzioni cittadine, dei rappresentanti del Pisa e una delegazione delle scuole secondarie “Toniolo”. Alle 11.30, invece, lo shooting fotografico con le divise d'epoca mentre nel pomeriggio (alle 15) si alzerà il sipario sulla mostra alle Officine Garibaldi, la sede di tutti gli eventi in programma che, alle 17, ospiterà anche l'inaugurazione ufficiale dei festeggiamenti.

Il giorno successivo, invece, si accendono i riflettori sull progetto stadio con un convegno (alle 11) sul tema “stadi d'avanzamento, l'Arena che verrà”, dedicato alla storia ma soprattutto al futuro del principale impianto sportivo cittadino. Ne parleranno l'assessore comunale i lavori pubblici Raffaele Latrofa insieme ai rappresentanti del club nerazzurro e ai progettisti. Nel pomeriggio spazio alle “vecchie glorie” con la carrellata di ricordi e anedotti, legati anche al Presidentissimo Anconetani a venti dalla sua scomparsa. Giovedì al mattino visite guidate alla mostra e al pomeriggio (alle 15) il convegno a cura di Adriano Bacconi su “La metafisica del calcio: le contaminazioni interdisciplinati alla base della match analysis” e tante iniziative per i più piccoli: dalla presentazion del gioco da tavola “Pisopoli Sporting Club” ai laboratori di Lettura su “La Favola Nerazzurra” e grafica (“disegna la tua passione nerazzurra”) fino alle partite di subbuteo. Venerdì 12, infine, ancora visite guidate all'esposizione e, alle 17 la chiusura. Per tutta la durata dell’evento sarà visitabile un’esposizione con cimeli di straordinario valore storico e sportivo che ripercorreranno in forma cronologica i 110 anni di vita del calcio a Pisa. Si potranno ammirare le Mitropa Cup e tutti i trofei più importanti conquistati dai neroazzurri, maglie e palloni d’epoca, la scarpa d’oro di Wim Kieft oltre a cimeli risalenti alla nascita del calcio a Pisa. Esposizione della ricostruzione 3D dell’Arena attuale (a cura di Alessandro Soldani) e presenza dei Campi di Subbuteo (gestiti dall’Atletico Pisa). Tutti gli eventi saranno aperti al pubblico e completamente gratuiti.