La nuova giunta del sindaco Conti (foto Valtriani)
La nuova giunta del sindaco Conti (foto Valtriani)

Pisa, 3 luglio 2018 - Quattro donne e cinque uomini, con due tecnici-indipendenti e un allargamento della maggioranza prima ancora che parta ufficialmente la nuova consigliatura. È la nuova giunta pisana di centrodestra nominata dal sindaco Michele Conti (Lega), che si tiene le deleghe a bilancio, partecipate e avvocatura.

La sua vice sarà la coordinatrice provinciale di Forza Italia, Raffaella Bonsangue, che avrà le deleghe anche a patrimonio, pari opportunità e politiche giovanili. La Lega, primo partito cittadino, oltre al sindaco, ottiene tre assessori: Gianna Gambaccini (politiche sociali e abitative), Giovanna Bonanno (sicurezza, polizia municipale e personale) e Andrea Buscemi (cultura). A Fdi, che alle elezioni amministrative si è presentata con una lista unica insieme alla formazione civica Noi Adesso Pisa, vanno due assessori: Filippo Bedini (manifestazioni storiche, ambiente e sport) e Rosanna Cardia (pubblica istruzione e disabilità).

La lista civica Pisa nel cuore ottiene l'assessorato ai lavori pubblici nelle mani del suo candidato sindaco, Raffaele Latrofa, che ha apertamente sostenuto il centrodestra al ballottaggio pur senza apparentamento formale, lasciando così il seggio al primo dei non eletti della sua lista che sarà a tutti gli effetti il 22/o consigliere di maggioranza. Infine, gli indipendenti Massimo Dringoli, ingegnere e docente esterno dell'Ateneo pisano con le deleghe a urbanistica ed edilizia privata, e Paolo Pesciatini, funzionario in aspettativa di Confcommercio Pisa che sarà assessore a commercio, turismo, attività produttive e litorale