Pisa, 11 giugno 2018 - A Pisa si torna alle urne il 24 giugno. E' ballottaggio tra Michele Conti del centrodestra che si aggiudica il l 33,38% e Andrea Serfogli che conquista il 32,27%. Il Movimento Cinque Stelle con Gabriele Amore si ferma al 9,90%. 

"Non posso che esprimere la mia piena soddisfazione per l'eccellente complessivo risultato ottenuto nella tornata amministrativa che ha visto il nostro partito confermarsi come vera ed indiscussa forza trainante della coalizione di centrodestra". Lo afferma, in una nota, il segretario regionale della Lega, Manuel Vescovi. Al primo turno delle amministrative il Carroccio tocca percentuali senza precedenti in Toscana, soprattuto a Pisa dove diventa il primo partito e contribuisce col 24,8% della propria lista al risultato del candidato del centrodestra Michele Conti, che è in testa in vista del ballottaggio del 24 giugno. I leghisti crescono nell'ex repubblica marinara in misura significativa anche rispetto al 17,8% raccolto alle elezioni generali del 4 marzo. Impietoso diventa il confronto con le amministrative del 2013, quando il partito oggi guidato da Matteo Salvini si fermò allo 0,35%. I