Servizio civile: due posti a disposizione alla SMS Biblio

Tutti gli interessati dovranno presentare la domanda entro il 15 febbraio

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Pisa, 6 febbraio 2024 – Il Comune di Pisa aderisce al programma del Servizio Civile Universale e cerca per il 2024 due operatori volontari per il progetto ANCI Toscana “BIBLIO-IDENTITY. Valorizzare risorse e identità delle Biblioteche Comunali toscane”. Il progetto, che fa parte come area di intervento della “Cura e conservazione biblioteche”, prevede 25 ore settimanali articolate su 5 giorni per 12 mesi. Ai giovani che parteciperanno sarà corrisposto un compenso mensile di 507,30 euro.

“Dopo aver organizzato a Pisa lo scorso 15 dicembre la Giornata Nazionale del Servizio Civile Universale - afferma l’assessore Frida Scarpa con delega alle politiche giovanili -, riuscendo per la prima volta a tenere l’appuntamento organizzato dal Dipartimento per le politiche giovanili fuori dalla Capitale, come amministrazione comunale vogliamo continuare a promuovere questo strumento così importante che rappresenta un’opportunità per i giovani di mettersi a disposizione degli altri, sperimentando la pratica della solidarietà e del volontariato. È uno strumento sempre più valido e utile per far ritrovare e far vivere ai giovani quello spirito di comunità che in questo momento manca. Ma rappresenta anche un’opportunità per i ragazzi di trovare la loro strada, sperimentando i tanti percorsi offerti dal Servizio Civile e disponendo anche di una piccola risorsa economica, da quest’anno portata a 507 euro mensili. Inoltre voglio ricordare l’importante misura che è stata introdotta questa estate: la riserva del 15% dei posti all’interno dei concorsi pubblici per coloro che hanno portato a termine il percorso del Servizio Civile Universale. Una possibilità in più che viene data ai ragazzi che hanno scelto di fare questa esperienza per poter entrare a lavorare in un ente pubblico”.

Possono presentare domanda tutti i ragazzi e le ragazze che abbiano già compiuto 18 anni e non ancora superato i 28 (28 anni e 364 giorni). Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente titolare del progetto prescelto, esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it/.

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione della domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema. I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con SPID. Per la presentazione della Domanda on-line di Servizio civile occorrono credenziali SPID di livello di sicurezza 2. I cittadini non appartenenti all’Unione europea regolarmente soggiornanti in Italia, al momento della richiesta delle credenziali, devono obbligatoriamente allegare, oltre ad un documento di identità, anche il permesso di soggiorno in corso di validità o la richiesta di rilascio/rinnovo dello stesso.

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente nella modalità on-line, entro e non oltre le 14 del 15 febbraio 2024. Le domande trasmesse oltre il termine sopra indicato, ovvero con modalità diverse da quelle descritte, non saranno prese in considerazione. Il giorno successivo alla presentazione della domanda, il sistema di protocollo del Dipartimento invia al candidato, tramite posta elettronica, la ricevuta di attestazione della presentazione con il numero di protocollo e la data e l’orario di presentazione della domanda stessa. Il bando di selezione e gli elementi del progetto sono consultabili al link: https://ancitoscana.it/servizio-civile/servizio-civile-universale/5078-ordinari-2024.html.

I calendari dei colloqui saranno pubblicati esclusivamente online su una pagina dedicata, alla chiusura del bando e dopo la elaborazione delle domande, e sui siti istituzionali dei Comuni sede di attuazione dei progetti. Per informazioni: [email protected]; [email protected]; tel. 050.8669218.