Centro San Marco: una campagna per donare alle famiglie in situazione di disagio

La succursale di Cascina, inaugurata a gennaio, è già diventata un punto di riferimento per le famiglie del territorio

Paola Viegi, presidente del Centro San Marco

Paola Viegi, presidente del Centro San Marco

Il Centro San Marco in rete con Associazione Adozione a Vicinanza Casciavola ed Associazione Pisa Parkinson, nel mese di gennaio 2024 ha inaugurato la sua prima succursale: una piccola biblioteca Sociale in una Casa di una Socia, in località Sant' Anna di Cascina.

Il luogo è subito stato apprezzato tant'è che attualmente è molto frequentato sia dai bambini che vi svolgono aiuto compiti il lunedì ed il venerdì dalle 15 alle 17 e letture animate il sabato dalle 16.30 alle 18.30, che dagli adulti con il Laboratorio di Lettura e l'insegnamento dell' italiano alle mamme il lunedì dalle 17 alle 19.

"Il Crow Funding è nato per aiutarci ad allestire gli spazi con libri nuovi, arredi adeguati e strumentazioni- afferma la presidente Paola Viegi- I servizi offerti sono tutti gratuiti perché rivolti prioritariamente alle famiglie con disagio economico e culturale, salvo una piccola compartecipazione alle spese di assicurazione e dei consumi non obbligatoria. Un progetto nato con il cuore non poteva che essere sostenuto dalla Fondazione che si avvale della piattaforma Eppela.Per sostenerlo occorre cliccare sul link: eppela.com/casasant'Anna, la campagna è iniziata il 13 maggio e terminerà il 22 maggio alle 15:00.

"Registratevi e donate- conclude la Viegi- basta un piccolo contributo per fare felici tante persone".