Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
23 mag 2022

Carrarese: ora le scelte Una settimana decisiva

Dopo il rompete le righe la società è già al lavoro: l’allenatore il primo nodo. Nessuna squadra che si è confrontata con gli azzurri è in corsa per il passaggio

23 mag 2022
Antonio Di Natale
Antonio Di Natale
Antonio Di Natale
Antonio Di Natale
Antonio Di Natale
Antonio Di Natale

Il girone B Cenerentola della serie C. Al termine del secondo turno dei playoff nazionali nessuna squadra che nell’ultima stagione si è confrontata con la Carrarese è ancora in corsa per il passaggio in cadetteria che qui resterà appannaggio del solo Modena. A masticare più amaro è la Reggiana a cui non è bastata una stagione da ben 85 punti per centrare l’agognato salto di categoria. Pur partendo con tutti i favori i granata hanno rimediato due sconfitte contro la Feralpisalò, 1 a 0 in Lombardia e 2 a 1 al Mapei stadium, e hanno dovuto abbandonare la rincorsa alla serie B. I bresciani di Stefano Vecchi invece mercoledì troveranno in semifinale il Palermo di Silvio Baldini che, davanti a uno stadio Barbera tutto esaurito, hanno prima rischiato l’eliminazione contro l’Entella e poi, in appena 5 minuti hanno ribaltato la situazione e grazie al 2 a 2 finale si sono al tempo stesso guadagnati il passaggio del turno ed escluso dalla contesa l’ultima formazione del girone B ancora in corsa. L’altra semifinale sarà invece uno scontro per cuori forti che metterà una contro l’altra due autentiche corazzate: Padova e Catanzaro, entrambe arrivate seconde nei rispettivi raggruppamenti. I veneti nell’ultimo turno hanno faticato più del previsto ad avere la meglio della Juventus Under 23, mentre i calabresi si sono liberati in scioltezza del Monopoli grazie anche alla rete dell’ex azzurro Tommaso Biasci. Per quanto riguarda la Carrarese, intanto, con la fine anche degli ultimi allenamenti non rimane altro che guardare questi match dalla televisione con la speranza di tornare presto a giocare certe partite. Meno di due anni fa, d’altronde, gli azzurri si giocavano una storica semifinale playoff al San Nicola di Bari, un traguardo che società e tifosi sperano di poter presto nuovamente raggiungere e, magari, migliorare.

Claudio Laudanna

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?