Grazie all’intervento provvidenziale della guardia di finanza la coppia si è salvata
Grazie all’intervento provvidenziale della guardia di finanza la coppia si è salvata

Carrara, 27 febbraio 2020 - Maltempo: in salvo due persone a bordo di un’imbarcazione da diporto. Intervento della Guardia Costiera. La Guardia Costiera della Spezia è intervenuta ieri mattina a favore di due diportisti su una barca a vela di circa 15 metri, in difficoltà, a causa delle pessime condizioni meteo marine. Il fatto è accaduto poco prima della 13 di ieri, quando la sala operativa del comando spezzino veniva raggiunta da una chiamata via radio sul canale VHF 16; all’apparato di comunicazione un uomo che in maniera concitata riferiva di trovarsi con il motore in avaria, tra Punta Bianca e Marina di Carrara insieme al figlio.

Immediatamente la motovedetta CP 865 della Guardia Costiera della Spezia, specializzata nelle attività di ricerca e soccorso, veniva inviata nel tratto mare interessato. In quel momento, le condizioni meteo marine era proibitive, con mare molto agitato ed onde fino a sei metri. Intanto l’unità da diporto proseguiva la sua navigazione, solo a vela, verso sud in direzione Marina di Carrara, quando veniva raggiunta dalla motovedetta CP 865 - con a bordo il maresciallo Sergio Maddalena ed i Sottocapi Giuseppe Maglie e Giovanni Lee - che si affiancava, scortandola, fino all’ingresso in porto a Carrara, manovra per la quale si rendeva necessario anche l’intervento di due unità dei locali ormeggiatori del porto, fino all’ormeggio in sicurezza. In porto ad attendere i due diportisti un’ambulanza, intanto allertata in via precauzionale, per prestare eventuale assistenza, poi resasi non necessaria.

Il personale militare in servizio nella sala operativa di La Spezia, nel corso dell’intera operazione di soccorso, protrattasi per quasi due ore, ha mantenuto i contatti telefonici con il conduttore dell’imbarcazione e con la sala operativa della Capitaneria di porto che ha seguito le fasi finali dell’intervento di soccorso a favore dell’unità ed ai suoi occupanti.

Con l’occasione la Guardia Costiera della Spezia raccomanda sempre a tutti gli utenti del mare di consultare i bollettini meteo e gli aggiornamenti relativi al tratto di mare di interesse, prima di intraprendere la navigazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA