Nuovo piano strutturale. Scattano gli incontri con la popolazione per ridisegnare la città

Via alla fase partecipativa con sei appuntamenti a Villa della Rinchiostra. La futura pianificazione urbanistica riguarda tutto il territorio comunale. Si parte lunedì prossimo con il centro storico e i paesi a monte. .

Nuovo piano strutturale. Scattano gli incontri con la popolazione per ridisegnare la città

Nuovo piano strutturale. Scattano gli incontri con la popolazione per ridisegnare la città

Inizia la fase ‘partecipativa’ per la stesura del futuro Piano strutturale di Massa. E’ vero, ci sono già alcune e ben precise linee guida che hanno aperto la fase progettuale, disegnate dall’amministrazione del sindaco Francesco Persiani, tuttavia nelle prossime settimane anche i cittadini potranno dire la loro in una fase di ascolto che magari potrebbe evidenziare ai tecnici e alla giunta anche nuove idee da inserire all’interno dello strumento di pianificazione. Il percorso partecipativo, un obbligo prescritto dalla Legge regionale 65 del 2014, rappresenta "un’opportunità per l’amministrazione – scrive in una nota la giunta – che, grazie ai suggerimenti e alle indicazioni dei partecipanti, potrà approfondire problematiche e questioni di carattere pubblico che potranno trovare una soluzione organica all’interno del nuovo Piano Strutturale. Da marzo scorso, tutta la documentazione relativa al procedimento che contiene le linee di indirizzo della giunta guidata dal sindaco Francesco Persiani per la futura pianificazione urbanistica di Massa è pubblicata per la libera consultazione in amministrazione trasparente nell’apposita sezione dedicata alla Pianificazione del territorio".

Con il coordinamento di Matteo Garzella, professionista esterno all’ente specializzato in percorsi partecipativi che avrà il ruolo di facilitatore delle discussioni, verranno dunque realizzati sei incontri partecipativi attraverso la metodologia del WorldCafè finalizzati al coinvolgimento diretto dei cittadini e alla raccolta dei loro contributi, attraverso un sistema che dovrebbe risultare più ‘informale’, per facilitare la partecipazione. Gli incontri, a partire da lunedì 15, si terranno tutti entro il mese di luglio, dalle ore 18 alle ore 21, a Villa della Rinchiostra, suddivisi per temi: si parte con Centro storico di Massa, centri storici dei paesi a monte. Il 24 luglio si parla di Zona industriale, ex Olivetti, mercato ortofrutticolo delle Jare. Il 25 luglio ex colonie, Rta, aeroporto del Cinquale e campeggi. Il 29 luglio Ronchi-Poveromo. Il 30 luglio la viabilità, il 31 luglio le Colline del Candia e il perimetro del territorio urbanizzato.

Sulla viabilità, ad esempio, l’amministrazione ha già messo nero su bianco alcune opere che ritiene strategiche, come la variante Aurelia o il traforo della Foce. Agli incontri saranno presenti, oltre al sindaco Persiani in base agli impegni istituzionali, l’assessore Alice Rossetti, i tecnici comunali responsabili della progettazione. Contemporaneamente agli worldcafè saranno attivati altri metodi di presentazione dei contributi che dovranno pervenire entro il 31 agosto. Sulla ex Olivetti-Synthesis si prevedono " azioni volte a favorire l’insediamento di attività produttive o di servizio più aderenti alle esigenze del territorio" e alle Jare si pensa a "ospitare funzioni, sempre d’interesse pubblico, più aderenti alle esigenze della comunità, quali quelle sportive e ricreative, culturali e per attrezzature collettive e di interesse generale".