Le “Resistenze” partono oggi dalla Farmoplant

La rassegna delle resistenze organizzata da Spazio Alber1ca a Carrara torna con undici appuntamenti sulle tematiche attuali più sentite dalla cittadinanza locale. Si parlerà di Farmoplant, difesa del popolo palestinese, sanità pubblica e altro ancora. Gli organizzatori sottolineano l'importanza di resistere e fare chiarezza. La prima serata include una mostra su Farmoplant e un dibattito su eco-resistenze per un futuro sostenibile.

Le “Resistenze” partono oggi dalla Farmoplant

Le “Resistenze” partono oggi dalla Farmoplant

Torna la rassegna delle resistenze, giunta alla seconda edizione, organizzata dal circolo culturale di Spazio Alber1ca. Undici appuntamenti, tutti al San Giacomo di Carrara, in cui saranno toccati diversi temi e approfondimenti su questioni d’attualità molto sentite dalla cittadinanza locale con professionisti, ricercatori e associazioni. Si parlerà di argomenti come Farmomplant, la difesa del popolo palestinese, lotta alla privatizzazione della sanità, laboratori e riflessioni sulla legge 180 sui manicomi e il trattamento sanitario.

"E’ difficile scegliere le battaglie, le resistenze su cui concentrarsi – spiegano gli organizzatori – perché sono tanti, troppi, i fronti che chiamano la nostra resistenza e voglia di capire e fare chiarezza, smascherare menzogne e mezze verità. Dimentichiamo la stanchezza e la sensazione di sconfitta che a volte ci opprime e fa dubitare e cominciamo a nutrire la mente e il cuore con pratiche emozionanti e intelligenti, ricordando la difesa della salute pubblica e la protezione del territorio dall’inquinamento. Resistere è uno stile di vita per noi che non ci rassegniamo".

Il primo incontro, oggi, sarà diviso in due parti:, alle 18 l’inaugurazione della mostra su ‘Farmoplant: un crimine di pace’: rievocazione per immagini del terribile crimine ambientale commesso in provincia di Massa-Carrara, frutto della voracità produttiva e della colpevole complicità di partiti, istituzioni e sindacati". La mostra sarà composta in gran parte da manifesti e immagini originali dell’archivio di Marcello Palagi. La seconda parte alle 21 con ‘Eco-Resistenze: dal passato una lezione per un futuro sostenibile’. Intervengono Marcello Palagi, direttore Ecoapuano, la consigliera comunale e ricercatrice Maria Mattei, Clara Gonnelli, presidente Adic Toscana aps e coordinatrice CCAdbr, con approfondimenti storici sul tema Farmoplant e riferimenti all’attualità. La rassegna continuerà al San Giacomo ogni giorno fino al 28 giugno.