Polizia
Polizia
Carrara, 13 aprile 2019 - Paura ieri a Marina. Inseguimento all'impazzata in viale Zaccagna: ferite due persone ed i responsabili, braccati dalla polizia, guadagnano la fuga buttandosi nel Carrione. Attimi di paura ieri pomeriggio intorno alle 18 in uno dei viali marinelli. Un'auto, con a bordo due extracomunitari ha seminato il panico urtando contro altri mezzi e ferendo due persone lievemente. Uno spettacolo che hanno visto in molti, visto l'orario in cui è avvenuta questa scena scioccante. I presenti hanno potuto vedere l'auto che superava gli altri mezzi fermi al semaforo centrale di Marina, per poi sfrecciare inseguiti dalla polizia. Durante il loro tragitto l'auto si è mossa come una scheggia impazzita ed ha travolto tutto quello che le si presentava davanti.

Una volta arrivati in prossimità della banchina di Levante, il mezzo dei fuggitivi, una Fiat bravo, ha urtato contro un'altra auto dove a bordo c'erano due persone, prima di finire con il loro mezzo contro il muro del porto. I malviventi hanno abbandonato l'auto ormai inutilizzabile e sono quindi usciti in strada e hanno iniziato a correre verso Massa nel tentativo di far perdere le loro tracce. Per cercare di depistare gli agenti di polizia hanno imboccato la foce del torrente Carrione e hanno risalito il letto del fiume con l'intento di dilegu arsi velocemente e di non venire acciuffati dalle forze dell'ordine. I due dovrebbero essere arrivati in prossimità di villa Ceci per poi far perdere definitivamente le loro tracce.

Da capire cosa abbia spinto i due a non fermarsi all'alt della polizia, ragioni che hanno provocato questo inseguimento al cardiopalma. Lo spettacolo scioccante è stato visto dalle persone che in quel momento stavano uscendo da lavoro o transitando nel viale. La polizia, una volta arrivata nella zona dell'impatto con l'auto coinvolta dal sinistro ha pensato bene di fermarsi per prestare soccorsi alla coppia che era nell'abitacolo. Inizialmente, i primi soccorritori che avevano allertato il 118, vista la dinamica del sinistro, avevano pensato che fosse successo qualcosa di serio, ma una volta arrivati i volontari in divisa si è capito che le due vittime dell'incidente avevano preso un bello spavento e avevano riportato fortunatamente solo alcune contusioni.