118
118

Aulla (Massa Carrara), 9 febbraio 2019 - Una bimba di pochi mesi e la madre coinvolte nel grave incidente fra più auto e un mezzo pesante avvenuto ieri a Pallerone. Lo schianto alle 11,30 allo svincolo dove la statale 63 del Cerreto costeggia Viale Guido Rossa, la zona artigianale di Pallerone; alcune auto provenienti dal lato Fivizzano dirette in senso di marcia verso la direzione Aulla, per motivi in corso d’accertamento da parte dei carabinieri, sono state centrate rese in pieno dal camion condotto dal dipendente di una ditta. Il primo a raggiungere il luogo teatro del sinistro in quei concitati momenti di spavento e tensione, è stato Marco Luisi ristoratore del «Country Club» di Fivizzano e volontario della Pubblica Assistenza di passaggio a bordo della sua auto: proprio grazie all’esperienza in ambito sanitario si è subito reso conto della gravità della situazione, immediatamente ha dato l’allarme al 118 chiedendo l’invio di due ambulanze con medico a bordo in quanto una giovane donna, una 30enne abitante in una frazione della montagna fivizzanese a bordo della sua auto si lamentava per il forte dolore.

Inoltre nello scontro era stata coinvolta anche l’auto (completamente distrutta) di una famiglia svizzera in vacanza in Italia, con a bordo anche una bambina di pochi mesi. Luisi oltre ad assistere personalmente i feriti prima dell’arrivo dei sanitari, ha anticipato telefonicamente alle ambulanze in arrivo la necessità di condurre la bambina svizzera all’ospedale di Pontremoli dove c’è la copertura pediatrica. Per la ragazza è stato deciso il trasferimento al Sant’Antonio Abate di Fivizzano luogo di residenza della famiglia. In breve lasso di tempo, sono arrivate da Aulla due autoambulanze con a bordo una dottoressa che ha visitato immediatamente i ferite, quindi uno dei mezzi di soccorso ha puntato verso Pontremoli con la bimba elvetica a bordo mentre l’altra ambulanza si è diretto a Fivizzano con la donna ferita. Sul luogo dell’incidente intervenuta anche i carabinieri della Compagnia di Pontremoli per i rilievi del caso, oltre a una pattuglia della polizia municipale di Aulla per disciplinare il traffico: sul posto si era formata infatti una lunga fila di auto sulla statale. In corso di valutazione l’esatta dinamica dell’incidente e le eventuali responsabilità.

Roberto Oligeri