Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
13 mag 2022

Il Comune ha chiuso i conti: c’è un avanzo

A Mulazzo il bilancio consuntivo del 2021 ha visto avanzare 180mila euro che sono già stati destinati a piccoli interventi sul territorio

13 mag 2022
monica leoncini
Cronaca
Il residuo finanziario servirà anche per sistemare alcune strade (operai al lavoro, foto d’archivio)
Il residuo finanziario servirà anche per sistemare alcune strade (operai al lavoro, foto d’archivio)
Il residuo finanziario servirà anche per sistemare alcune strade (operai al lavoro, foto d’archivio)
Il residuo finanziario servirà anche per sistemare alcune strade (operai al lavoro, foto d’archivio)
Il residuo finanziario servirà anche per sistemare alcune strade (operai al lavoro, foto d’archivio)
Il residuo finanziario servirà anche per sistemare alcune strade (operai al lavoro, foto d’archivio)

di Monica Leoncini

Ultimo consiglio della legislatura, a Mulazzo, con un avanzo da investire sul territorio. L’amministrazione comunale nel 2021 ha ottenuto un n avanzo disponibile di quasi 180mila euro, che saranno suddivisi in opere importanti per la cittadinanza. Circa 60mila euro saranno destinati a lavori di manutenzione stradale e viabilità, 16mila per cofinanziamento lavori di manutenzione dello stadio “Calani“ di Groppoli, 11mila per lavori di regimazione acque, installazione cordoli e griglie a Mulazzo e frazioni, 35mila per l’acquisto di un automezzo per attività degli operai. Niente sarà lasciato al caso, 15mila euro saranno usati per il miglioramento della sicurezza stradale, con acquisto di dispositivi luminosi e segnaletica orizzontale e per interventi in località Pontemagra centro - direzione Lusuolo e provinciale 33 Arpiola - direzione Mulazzo, 18mila per lavori di estensione dell’illuminazione pubblica e infine 22mila per lavori di sistemazione dei cimiteri di Borgo di Castevoli e Pieve di Castevoli.

"Ringrazio i consiglieri di maggioranza e minoranza per la collaborazione - ha detto Novoa - l’impegno profuso e il supporto nel corso degli anni. Un lavoro svolto da tutti con grande serietà e ricco di stimoli per affrontare tutti i problemi dei nostri concittadini. Sono stati anni difficili, in particolare gli ultimi due caratterizzati dalla pandemia e dalle conseguenze sociali ed economiche. Nonostante ciò, l’amministrazione ha superato le difficoltà grazie a un attento lavoro e a iniziative di sostegno per i cittadini e per le attività commerciali. Grazie ai lavori realizzati e avviati possiamo affermare con serenità che le scelte assunte hanno determinato un livello di servizi incrementato in tutti i campi, con tariffe che siamo riusciti a contenere e ridurre. Tutti gli indicatori esaminati del bilancio sono positivi e virtuosi: riduzione dell’indebitamento, nessun ricorso alla anticipazione di cassa, pagamento dei fornitori entro i termini con un valore di meno 7 giorni rispetto alla scadenza prevista. Aver abbandonato Equitalia ha permesso di essere più disponibili verso i cittadini in difficoltà, concordando modalità di rateizzazione personalizzate più eque e incrementando il livello dell’incasso".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?