Acqua
Acqua

Carrara, 2 aprile 2020 - Coronavirus, bonus in bolletta dell’acqua per i negozi chiusi. Nuova convocazione straordinaria del consiglio di amministrazione di Gaia, che ha deliberato ulteriori misure economiche in bolletta, in sostegno alle attività commerciali. La volontà di tendere una mano a tutti i negozi e le attività che hanno temporaneamente chiuso, era stata già espressa dal Cda la scorsa settimana, quando era stata annunciata la proroga di 30 giorni per il pagamento delle bollette dell’acqua per tutti. Ieri la società ha deliberato un bonus pari all’importo della quota fissa corrispondente a 3 mesi per i pubblici esercizi e le attività commerciali rientranti nella stretta dei decreti. Interessati alla misura sono, nel periodo di chiusura, attività come negozi non alimentari, palestre, ristoranti, cinema e tante piccole attività commerciali.

Non solo: in caso di bolletta calcolata in acconto, la stima terrà conto dei giorni effettivi di chiusura, con i relativi consumi non addebitati. La mancata fatturazione in acconto dei consumi relativi ai giorni effettivi di chiusura, considerati pari a zero, unitamente allo sconto di 3 mesi di quota fissa, ridurranno notevolmente l’importo in bolletta e forniranno un importante sostegno alle tante aziende in difficoltà a causa di questa emergenza sanitaria nazionale. Il tempo per saldare le bollette è stato diluito da 30 a 60 giorni, per consentire a chi effettua il pagamento con bollettino postale di non doversi fisicamente recare allo sportello dell’istituto bancario.