Lucchese
Lucchese
Lucca, 8 dicembre 2019 – La Lucchese batte per 2 a 1 la Lavagnese e porta a casa tre punti importanti per la classifica. Francesco Monaco dopo la squalifica recupera Cruciani che va a far coppia con Nolè, parte invece dalla panchina il nuovo arrivato Gallon. Un inizio di gara molto lento, con i rossoneri che cercano di sbloccare il match, ma gli ospiti chiudono bene gli spazi. Bella azione al 17’ della Lucchese con Presicci che recupera la sfera a centrocampo e serve Remorini, che in corsa tira a botta sicura dal limite dell’area di rigore, ma viene murato dalla difesa ligure. Gli uomini di Nucera ci provano al 23’ con una punizione di D’Orsi, ma Coletta para senza problemi. Mister Monaco, decide di invertire gli esterni con Nannelli che va a destra e Remorini a sinista. I liguri tornano a farsi vedere al 25’ con Alluci che va via sulla fascia e serve Simone Basso, ma il suo tiro termina sopra la travesa. Bel destro a giro di Vignali al 34’, che Scatolini devia in angolo. Gli ospiti ci provano ancora al 38’ sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, ma Coletta respinge. Mister Nucera è costretto a fare a meno di Avellino al 43’ uscito malconcio da uno scontro di gioco con Vignali, per lui frattura del setto nasale. In avvio di ripresa subito aggressiva la Lavagnese. Rinvio difettoso di Papini, che involontariamente serve Casagrande, che chiama Coletta alla deviazione in angolo. All’8’ la Lucchese passa in vantaggio con un bel tiro da trenta metri di Cruciani, che cala alle spalle di Scatolini. Il numero quattro rossonero esulta con le mani rivolte al cielo, dove da qualche settimana c’è sua figlia Victoria, morta prematuramente. Lucchese vicina al raddoppio all’11 con Bartolomei, che non riesce a trovare la porta dopo un cross dalla bandierina di Cruciani. La Lavagnese prova a recuperare il gol di svantaggio, ma la difesa rossonera chiude bene gli spazi. Bella la percussione di Lucarelli al 34’ che serve Nannelli, che però calcia alle stelle. Al 35’ debutto per Gallon arrivato in settimana che entra al posto di Nolè. La Lavagnese raggiunge il pareggio al 39’ con un bel destro a giro di Simone Basso, che batte Coletta. Veementi le proteste rossoenre per un fallo di Cruciani che rimane a terra e per questo mister Monaco viene espulso. Al 44’ la Lucchese passa nuovamente in vantaggio. Mischia in area di rigore e Papini mette la palla alle spalle di Scatolini. L’arbitro concede sette minuti di recupero. Ma alla fine è la Lucchese che conquista il nono risultato utile consecutivo.




Lucchese Lavagnese 2-1

LUCCHESE (4-2-3-1): Coletta; Bartolomei, Papini, Benassi, Pardini (27’ st Lucarelli); Cruciani (42’ st Panati), Nolè (35’ st Gallon); Remorini, Presicci (1’ st Falomi), Nannelli; Vignali (15’ st Fazzi). A disp. Marinca, Visiballi, Tarantino, Gueye. All. Monaco.

LAVAGNESE (4-3-3): Scatolini; Oneto, Avellino (43’ pt Di Lisi), Queirolo, Casagrande; Alucci (32’ st Romanengo), G. Basso, Bonaventura (10’ st Righetti); D’Orsi (48’ st Mannucci), Bellucci (23’ st Perasso), S. Basso. A disp. Nassano, Bagnato, Di Vittorio, Biancato, Righetti. All. Nucera.

Arbitro: Manzo di Torre Annunziata.

Reti: 8’ st Cruciani, 39’ st Simone Basso, 44’ st Papini.

Note: angoli 4 a 3 per la Lucchese. Espulso al 39’ st Monaco per porteste. Ammoniti Cruciani, Casagrande e Nucera. Recupero 2’ pt e 7’ st.

Alessia Lombardi