Pistoiese-Lucchese (foto Castellani)
Pistoiese-Lucchese (foto Castellani)

Pistoia, 23 settembre 2018 - La Lucchese conquista il primo successo in campionato al termine di un rocambolesco derby contro la Pistoiese. Giancarlo Favarin cambia il modulo passando ad un 3-5-2 per dare maggior peso a centrocampo. Il match inizia subito nel migliore dei modi per la Lucchese che all’8’ va vicino al vantaggio con un colpo di tacco di Sorrentino.

Un minuto più tardi arriva il vantaggio dei rossoneri: angolo dalla destra di Provenzano, sul secondo palo trova la testa di Bortolussi che batte Crisanto.

La gioia dura però soltanto pochi secondi. All’11’ arriva subito il pareggio della Pistoiese. Batti e ribatti in area di rigore Falcone salva prima su Luperini, ma nulla può sul colpo di tacco dell’ex Fanucchi, che giustamente non esulta.

Gli arancioni crescono minuto dopo minuto ed è un vero e proprio tiro al bersaglio sotto la curva nord chiusa per inagibilità. Tocca a Latte Lath presentarsi da solo davanti al numero uno ospite, che gli chiude però lo specchio della porta in uscita con i piedi. Ma è solo il preludio al gol del vantaggio della Pistoiese. Al 19’ cross di Fanucchi dalla destra, per la testa del numero undici Latte Lath che non sbaglia il bersaglio.

La Lucchese sembra in balia degli avversari che hanno diverse occasioni da gol. Il cuore rossonero però va oltre l’ostacolo e al 36’ attiva il gol del pareggio. Angolo dalla sinistra di Lombardo per la “torre” Bortolussi che non sbaglia. I rossoneri ritrovano lo slancio e al 42’ passano in vantaggio. Tiro di destro a girare dal limite di Strechie che si insacca alle spalle di Crisanto.

Nella ripresa la Lucchese cerca di amministrare il vantaggio. La Pistoiese prova in tutti i modi a pareggiare, ma al 20’ sono i rossoneri a segnare il quarto gol. Batti e ribatti in area di rigore arancione, Sorrentino in mezza sforbiciata di destro batte il numero uno orange. Per la gioia incontenibile il numero nove rossonero si toglie la maglia e va a festeggiare alla panchina rossonera rimediando così giustamente l’ammonizione. Ormai non c’è più storia. Mister Indiani prova a cambiare alcuni giocatori, ma ormai non ci sono più idee. E la Lucchese può così festeggiare i tre punti in campionato.

Il tabellino:

Pistoiese 2
Lucchese 4
PISTOIESE (4-3-1-2): Crisanto; Regoli, Muscat, Terigi (25’ st Cagnano), Llmas; Picchi (42’ st Tartaglione), Vitiello (25’ Forte), Luperini; Fanucchi (25’ st Cellini); Latte Lath, Rovini (36’ st Cerretelli). A disp. Meli, El Kaouakibi, Dossena, Rafati, Sallustio Dosio, Pagnini. All. Indiani.
LUCCHESE (3-5-2): Falcone; Gabbia, De Vito, Martinelli; Lombardo, Greselen, Strechie (31’ st Cardore), Provenzano, Favale; Sorretino, (34’ st De Feo) Bortolussi. A disp. Aiolfi, Palumbo, Palmese, Isufaj, Fazzi, Aufiero, Bacci. All. Favarin.
Arbitro: Guida di Salerno.
Marcatori: 9’ pt e 19’ pt Bortolussi, 11’ pt Fanucchi, 19’ Latte Lath, 42’ pt Strechie, 20’ st Sorrentino.
Note: ammoniti Provenzano, De Vito, Sorrentino e Luperini. Angoli 4 a 1 per la Lucchese. Spettatori 1.200 circa. recupero 0’ pt e 4’ st.