L’inaugurazione della panchina rossa a Gallicano (Foto Borghesi)
L’inaugurazione della panchina rossa a Gallicano (Foto Borghesi)

GALLICANO

Grande visibilità per la prima Panchina Rossa in ricordo di Vanessa Simonini installata da un soggetto privato all’esterno della sua area commerciale. Si tratta del Superstore Conad di Gallicano, che ha messo a disposizione per la sensibilizzazine sul tema della violenza di genere anche spazi interni, dove saranno affisse le targhe con i numeri di riferimento dei centri antiviolenza del territorio lucchese. Presenti all’inaugurazione, oltre al personale di Conad e al presidente di Ladis Roberto Toni, l’amministrazione comunale di Gallicano con il consigliere Paolo Marzi, Maria Stella Adami, presidente Associazione "Non ti scordar di te" che esprime il centro antiviolenza e due punti di ascolto in Valle del Serchio, capofila dell’iniziativa di sensibilizzazione della Panchina Rossa e la mamma di Vanessa Simonini, Maria Grazia Forli. Sempre emozionanti le parole della mamma della giovane di Gallicano scomparsa per femminicidio a 20 anni e la lettura della poesia a lei dedicata. "Vogliamo lanciare un segnale di sensibilizzazione per contribuire a estirpare un fenomeno troppo radicato nella società – ha spiegato Roberto Toni, presidente di Ladis e consigliere di Conad Nord Ovest – Il nostro è un piccolo gesto che vuole richiamare l’attenzione e che grazie al contributo del Centro Antiviolenza Non ti scordar di te, ci permette di supportare le donne in difficoltà".

Fiorella Corti