Maritato in azione
Maritato in azione

Livorno, 30 maggio 2017 - L'attesa è finita: alle 18.30 va in scena Livorno-Reggiana, gara di andata dei quarti di finale dei playoff di Lega-Pro. Andata al 'Picchi', ritorno domenica prossima (stesso orario) al 'Mapei Stadium'. Più di quattromila i biglietti venduti per il match in casa. Amaranto 'carichi', ma senza Vantaggiato: il 'toro di Brindisi' non ha recuperato pienamente l'infortunio a un piede e non è stato convocato per questa prima sfida. In attacco vedremo la coppia Maritato-Calil. Guai commettere passi falsi, la gara casalinga va sfruttata al massimo. Grinta, determinazione, lucidità: è il momento di osare. Foscarini conferma il 4-3-1-2: "Non dover gestire il pareggio sarà una liberazione a livello emotivo - ha detto il tecnico del Livorno - Abbiamo studiato gli avversari per sapere dove andarli a prendere e in che modo poter far male". La Reggiana è guidata da Leonardo Menichini, che nel 2006 fu sulla panchina amaranto come secondo di Mazzone, in Serie A: "Ottenemmo la salvezza con anticipo - dice l'allenatore degli emiliani -, come ci fu chiesto dalla società. Ho bei ricordi". Arbitra il sardo Giua, della sezione di Pisa.

Probabile formazione del Livorno (4-3-1-2)Mazzoni; Toninelli, Borghese, Gonnelli, Lambrughi; Giandonato, Luci, Valiani; Venitucci; Maritato, Calil. A disp. Vono, Romboli, Franco, Gasbarro, Morelli, Ferchichi, Galli, Gemmi, Marchi, Dell’Agnello, Murilo.

Hashtag Twitter #LivornoNazione, #LivornoReggiana, #LegaPro