Lorenzo Caroti con la maglia della Gr Service Cecina
Lorenzo Caroti con la maglia della Gr Service Cecina

Cecina (Livorno), 28 giugno 2016 - Il Basket Cecina saluta Lorenzo Caroti. Una volta ultimato l’importante impegno con l’esame di maturità, infatti, il playmaker classe 1997 prenderà il volo verso Reggio Calabria dove per la prima volta nella sua giovanissima carriera si confronterà con il campionato di Legadue. Una grande opportunità per il talento cecinese che dopo essere diventato uno dei punti fermi di tutte le nazionali Under e dopo  aver disputato, da protagonista assoluto, le ultime due stagioni in serie B nella società in cui è cresciuto (per lui, nella stagione 2015/2016,  trenta partite giocate con 11,3 punti di media in 29 minuti giocati), adesso è pronto per il salto di categoria che affronterà con la storica maglia neroarancio della Viola, nobile decaduta del basket nazionale che in passato ha avuto tra le proprie fila campioni assoluti del calibro di Emanuel Ginobili, Joe Bryant, Hugo Sconocchini e Sasha Volkov.

Per Lorenzo Caroti il Basket Cecina ha accettato la proposta per un prestito triennale, riservandosi dunque i diritti sportivi futuri sul giovanissimo prospetto prodotto dal sempreverde vivaio rossoblù.  “Sono grato al Basket Cecina – spiega Lorenzo Caroti – per tutto quello che mi ha dato, per il giocatore e il ragazzo che mi ha fatto diventare. Ringrazio la società che a 14-15 anni ha avuto il coraggio di puntare su di me per il campionato di Serie B, una cosa che non tutti hanno il coraggio di fare. Sono cresciuto sin da bambino nell’ambiente rossoblù dove negli anni ho avuto la fortuna di stare a stretto contatto con molte persone straordinarie. Tra questi ovviamente il presidente Elio Parietti e il diesse Paolo Elmi che sono sempre stati pronti a sostenermi in ogni momento di difficoltà. Inoltre mi dispiace tantissimo lasciare i miei compagni, alcuni dei quali considero come fratelli maggiori. A tutto il Basket Cecina va un enorme grazie, è la squadra della mia città a cui sarò sempre legato”.

E come detto Caroti dopo aver concluso l’impegno con l’esame di maturità al liceo “Fermi” di Cecina, e dopo una breve ma meritatissima vacanza, si trasferirà in Calabria. “Finiti gli esami – conclude Caroti – scenderò due giorni a vedere il posto dove andrò a vivere, ma definitivamente mi trasferirò il 18 agosto. La Viola appena ho terminato la stagione con Cecina si è subito fatta avanti dimostrando grande interesse. E’ una società storica e ricevere certe attenzioni è sempre un grande piacere. Una città che vive di basket e che di conseguenza ha grande seguito, un contesto quindi che mi dà grandissime motivazioni. Sono felice e non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura”.