MARCO MAGI
Cronaca

Picchia la moglie durante la gravidanza, arrestato 23enne tunisino

La ventiseienne spezzina aveva denunciato l'uomo. L'intervento della squadra mobile spezzina

Polizia

Polizia

La Spezia, 4 luglio 2024 – Un ventitreenne è stato arrestato ieri dalla polizia per aver maltrattato la moglie.

Nel pomeriggio di ieri, il giovane tunisino è stato tratto in arresto dagli agenti della squadra mobile della Questura della Spezia, destinatario della misura cautelare personale della custodia in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale della Spezia, Marinella Acerbi, per il reato di maltrattamenti in famiglia commessi contro la moglie, una ventiseienne spezzina.

Nel corso della convivenza, l’indagato, con condotte ripetute, ha sottoposto la moglie, sia durante il periodo di gravidanza che successivamente alla nascita del figlio, a comportamenti vessatori e violenti in modo pressoché costante, procurandole anche alcune lesioni che rendevano impossibile la prosecuzione del rapporto sentimentale.

La gravità del quadro indiziario raccolto, suffragato dagli interventi effettuati dalle forze di polizia, dalla denuncia sporta dalla vittima, corredata anche dalla certificazione medica attestante le lesioni subite, ha indotto l'autorità giudiziaria ad emettere la misura indicata che è stata eseguita ieri pomeriggio dalla polizia spezzina.

La posizione dell’arrestato è ora al vaglio del procuratore della Repubblica Antonio Patrono e del sostituto procuratore Federica Mariucci, nonché del gip Acerbi.

Marco Magi