MARCO MAGI
Cronaca

Corsi per i lavoratori stranieri al Cpia: “Un percorso di inclusione e integrazione”

Si chiude l'anno con buoni risultati nel progetto curato dalla Cgil che ha coinvolto un centinaio di allievi

I corsi per stranieri organizzati grazie all'accordo Cgil e Cpia

I corsi per stranieri organizzati grazie all'accordo Cgil e Cpia

La Spezia, 13 giugno 2024 – Fine anno per i corsi di italiano ed alfabetizzazione ai diritti per lavoratori stranieri realizzati grazie ad un accordo Cgil e Cpia (Centro per istruzione agli adulti). La collaborazione tra le due realtà va avanti da alcuni anni, ed inizialmente si era rivolta a persone provenienti dal settore metalmeccanico della cantieristica navale, mentre adesso le lavoratrici ed i lavoratori provengono da tutti i comparti produttivi.

Oltre ai corsi di italiano, volti anche all’ottenimento delle attestazioni A1 ed A2, necessarie per l’espletamento delle pratiche relative ai vari titoli di soggiorno, si sono svolti percorsi didattici di pre-alfabetizzazione di italiano e relativi a normative sul lavoro, ricerca di lavoro, espletamento di pratiche burocratiche connesse, accesso ai diritti, ricerca di un’abitazione, tematiche di genere.

Un progetto che ha coinvolto, complessivamente, circa un centinaio di allievi ed, oltre agli insegnanti del Cpia, una ventina di operatori e volontari della Cgil spezzina.

“Non solo corsi di lingua italiana, ma veri e propri percorsi di alfabetizzazione ai diritti, pensiamo solo alla sicurezza sul lavoro ed ai diritti contrattuali – dice Luca Comiti, segretario generale della Cgil spezzina – il fenomeno dell’immigrazione è ormai strutturale per la nostra società, ed il suo rapporto con il mondo del lavoro è decisivo. Servono progetti di integrazione ed inclusione come questo, per contribuire ad una migliore convivenza civile ed anche per combattere lo sfruttamento e le discriminazioni sul lavoro e nella società. Ringrazio i quattordici volontari dello Spi Cgil che quotidianamente hanno seguito due gruppi di giovani in percorsi di pre-alfabetizzazione per prepararli alla frequenza dei percorsi curricolari scolastici. E i delegati sindacali della Fiom Cgil che hanno tenuto molte ore di formazione e di assistenza nelle classi A1 e A2 sui diritti di cittadinanza. Una prima esperienza che grazie a un lavoro integrato ha cercato di dare risposte diverse ad una realtà scolastica che svolge un ruolo fondamentale sul nostro territorio”.

“La collaborazione con Cgil si è strutturata progressivamente in questi anni e si è consolidata ulteriormente durante questo anno scolastico – dichiara Andrea Minghi, dirigente scolastico del Cpia – . Il Cpia Alberto Manzi della Spezia grazie a questa collaborazione ha ampliato i propri percorsi formativi di alfabetizzazione con elementi di diritto anche collegati alla formazione sull'educazione civica”.